mercoledì 20 febbraio 2008

Giocatrici d'astragali di Carmen De Mola

oggi vi posto questa bellissima poesia di un autrice Carmen De Mola ..i suoi versi mi hanno rapito, spero non me ne voglia !

Giocatrici d’astragali

Noi giocatrici d’astragali abbiamo prestato
corpi alla luna e cullato per lei embrioni
di uomini e donne alla luce dei su
oi pleniluni
Forgiammo nel silenzio di notti illuni
cellula dopo cellula, muscoli e scheletri
e poi mani e piedi per poter rischiarare
il mondo con gli occhi dei nostri figli

Dalle nostre madri imparammo le nenie
e alfabeti di riti e sintassi di gesti
e impastammo farina e sale e lievito
e acqua per i nostri figli.
Ma altri lidi e porti sempre più distanti
dai nostri scogli ha raggiunto chi, sangue
del nostro sangue, ha fatto bottino di umori
e linfe dei nostri corpi e spiegate le vele

è salpato da solo per il suo viaggio.
E noi impenitenti giocatrici d’astragali,
rimaste a riva a guardare, freddo il grembo
e vuote le braccia, torneremo alla prossima
giocata a intrecciare giunchiglie e ad adornare

di ramoscelli di mirto i nostri letti per gli inattesi
approdi e le scontate partenze dei nostri amori
Sapremo strappare dal cielo sipari di tramonti

e arabescare incensi e mirra per nuovi amplessi
e gettare miele sull’aloe amara dell’ultimo tradimento.
E ad ogni nuova gettata d’astragali ci sembrerà
più lieve la ruga che scava il viso
e turgidi i seni già svuotati dai figli
e nuova la pelle avvizzita dagli anni

Illuse giocatrici riusciremo a credere ancora
all’inganno di voce maschile che tornerà


suadente a intonare alla luna ruffiana d’agosto


gli antichi madrigali della nostra giovinezza.


Carmen De Mola – Polignano a mare (BA)

41 commenti:

desaparecida ha detto...

nn la conoscevo...bellissima!
buonanotte mia cara!

berry ha detto...

adoro le poesie di mattina, mi fanno dire:
BUONGIOOOOOOORNOOOOOOOOO! con un tono particolarmente gioioso ;)
...poi se si abbinano alle tue foto, beh, è perfettoso!

enzorasi ha detto...

Riusciremo ancora a credere agli inganni, è certo janas, illudersi fino a credere che sia vero il nostro sogno è appunto la poesia della vita. L'annusiamo e la mettiamo in fila con le parole per creare un simulacro d'eternità alla gioia di crederci.
La poesia che hai messo nell'aria ha rapito anche me,è una meraviglia assoluta. Mi sono fatto rapire e possedere. Grazie.

vjj ha detto...

Quanta magia in questi versi... quanta magia in una vita di donna!

anna ha detto...

Davvero emozionante, Janas!
Ciao e buona giornata!
:D

Jasna ha detto...

Meraviglia, una accurata descrizione d'altri tempi abilmente raffigurata dalle splendide foto della nostra Janas. Sono andata a vedermi il significato del tuo nome... Ti si ad dice proprio ... Ma ti senti più fata o streghetta? mi sembra ci sia questa variante, o sbaglio?

JANAS ha detto...

non so se posterò un successivo commento per dirvi cos'è riuscita ad evocare in me questa poesia ...ma vedo che a tutti voi cari amici bloggers, ha comunque suscitato qualcosa..emozione ...meraviglia magia, c'è qualcosa di ancestrale..una figura di dea madre, la terra come forza creatrice, il senso del tempo scandito dal ciclo della luna il corpo della donna che segue lo stesso ciclo...la tradizione che passa "in alfabeti di riti e sintassi di gesti" nel non detto..i figli che partono e mariti che emigrano e altro tanto altro! e l'attesa!
grazie per i vostri commenti!

enzo.. è vero
io poi per crederci di più non bastassero le parole... affianco immagini...
vedi la foto antica di donna con tre figli "di bianco vestiti"? è mia nonna, aveva circa quindici anni, un giorno mentre sull'uscio della sua casa giocava con le amiche a un gioco molto simile agli astragali, un signore entro e la chiese in sposa ai suoi genitori e..mentre lei continuava a giocare ...qualcuno dentro casa giocava con la sua vita!

jasna...sicuramente non mi sento strega..ma mi sento molto donna in ogni cellula del mio corpo...con quell'intuito un pò magico delle donne legate con un filo alla forza creatrice della madre terra!

Baol ha detto...

Pure mia conterranea e vicina! Polignano è un posto magnifico, ogni volta che ci vado capisco perchè ha dato i natali a tanti artisti :)

La foto del tramonto è stupenda

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Hanno già detto tutto molti che mi hanno preceduto. Anche io non conoscevo quest'artista.

Jasna ha detto...

Grazie janas. Hai sapientemente descritto ciò che volevo sentirmi dire. Ti abbraccio forte , forte....

JANAS ha detto...

baol.. mentre postavo ho visto che l'autrice è pugliese come te...nei miei trascorsi universitari a firenze ho conosciuto dei carissimi amici che vengono dalla tua regione.. tre in particolare mi sono rimasti nel cuore.. anche se ci siamo persi di vista!!

daniele, fino a ieri non la conoscevo neanch'io..poi mi capita fra le mani una rivista che pubblica i vincitori di un concorso di poesie, due sono veramente belle..seguendo questo filo entro su internet e capito nel sito WWW.irideartecultura.it/2005.web/poesialingua.htm e trovo che a ragione ...è stata premiata questa poesia!già a dama verde ho detto che quando vado in biblioteca sono i libri che mi cercano, io non vado mai cercando dei libri precisi..so che voglio leggere ma no so cosa..lo scopro cercando..evidentemente questo mi capita anche per le poesie!
e a volte trovo delle vere meraviglie!! come questa!

jasna....le janas ..sono pure un pò biricchine...e io pure..un pò gianburrasca!!

Jasna ha detto...

Una janas così auto ironica, non poteva essere altro che un giamburrasca!ciaoooooo! :D

rosy ha detto...

Veramente bella e molto suggestive le foto, la rileggero poi con calma perchè stasera ho i balli. baci

JANAS ha detto...

Rosy ...I BALLI??? URGONO DELUCIDAZIONI'??'

Dama Verde ha detto...

Questo non è un post di un blog, questa è una opera d'arte.

Janas, sono commossa, ammirata e ..
senza parole, in definitiva.

Quell'alternare frasi stupende di una poetessa che non conosco a delle immagini altrettanto splendide e in tema, mi hanno colpito profondamente, con la intensità e la dolcezza di una musica antica e sacra.

berry ha detto...

ciao "Ladra del Tempo": buon uich en

JANAS ha detto...

ciao berry buon uich en anche a te...a che tempo ti riferisci ... a quello cronologico o climatico... per quello climatico..oggi ho rubato uno splendido sole...conto di tenermelo per tutto il uich en!!

JANAS ha detto...

dama verde...mia cara amica ..grazie, ma l'opera d'arte senza falsa modestia è di chi ha scritto questa poesia...un abbraccio!

pOpale ha detto...

Ma bellissima e bellissime le scelte delle foto :)

JANAS ha detto...

pop..:) torno ora dopo aver letto le tue prodezze sportive ahahaha ancora rido!!!

rosy ha detto...

Si janas mi diverto tantissimo facendo questi balli, io che non ho mai ballato in vita mia perchè troppo timida ho cominciato per scherzo ......Ce ne sono tantissimi di tutte le parti del mondo, di coppia e di gruppo.... ho ballato anche con i Jentu che mi piacciono molto, la ragazza ha una voce bellissima e se ci fai caso nel video c' è un gruppo che balla in circolo.... è una danza molto semplice; a me piacciono molto le danze dei Balcani.... e quelle israeliane ce ne sono tantissime....buona serata

fra! ha detto...

Ma ciao janas, buon weekend!
...metti a riposo anche la tua carta di credito eh! ;) goditi il sole e svuota il frigo!!! Ciauz!

JANAS ha detto...

e brava rosy... fai bene!! hai letto la strega di portobello di Coelho???

ma ciao a te fra...si domani niente scioppinghi.. domani me tocca cucinà per cinque amiche di mia figlia che vengono a pranzo dopo scuola!! Sti figli!!
Però poi mi diverto perchè mi raccontano quello che succede a scuola... e qualche storia sarebbe pure da postare nel blog! come quello che è passato alla storia quale inventore del Complemento d'anima!!
figlia - a ma paolo!
io - paolo chi?
figlia - quello del complemento d'anima!
io - complemento d'anima?
figlia - si quello che mentre la prof l'interrogava in analisi logica ..e c'era la frase " con animo grato" e lui se ne uscito dicendo che era complemento d'anima!!!

rosy ha detto...

no che non l' ho letto il libro di Coelho!!!! Me lo consigli?????

JANAS ha detto...

si...parla anche di danza...ma di una danza che viene dal corpo, libera ..

desaparecida ha detto...

sono venuta a rileggerti....che bellezza!
un sorriso

Anonimo ha detto...

Sono l'autrice della poesia...che dire? grazie a Janas che ha divulgato "giocatrici d'astragali" e a voi tutti per i complimenti che "giro" volentieri alle donne che ci hanno partorito nella carne e nello spirito.

Carmen De Mola
Polignano

Melina2811 ha detto...

ciao e buon fine settimana... Maria

JANAS ha detto...

*** Carmen de Mola... sei veramente tu? quale onore, grazie a te di essere venuta a trovarmi, nel pubblicare la tua poesia avevo un pò paura perchè comunque lo stavo faccendo senza consultarti...sapere invece che ti ha fatto piacere mi ha reso veramente felice! Spero di averti ancora fra noi...dai apri un blog anche tu ...o forse già hai un blog?? Hai pubblicato qualche libro di poesie ...se si fammi sapere che corro a comprarlo!! :D iao da janas!


***melina buon fine settimana anche a te .. a parte il freddo qui splende un bellissimo sole!! ;)

desaparecida ha detto...

guarda janas...su 2 commenti nemmeno un po' di considerazione!!!
capisco che di fronte a Carmen...ma insomma!!!! ;)

JANAS ha detto...

desa...scusami... ho letto il tuo commento..ma poi siccome entravo a singhiozzo nel blog per via che stavo a fa la lasagna... mi sono dimenticata di risponderti..perchè un poco si ..ci sono rimasta che l'autrice della poesia avesse postato un commento sul mio modestissimo blog.. ma non dimentico i bloggers di famiglia!!
Mo pure le scenate di gelosia ...ahahahah! Desa... piccola gattina di casa un carissimo sorriso e saluto..e buonanotte..sto lavorando al prossimo post!

Dama Verde ha detto...

Janas, tu sei magica. E' vero quello che ogni tanto scrivi sulle cose che arrivano a te.
Oggi non si tratta di una "cosa" ma di una magnifica poetessa che è arrivata sul tuo blog.

Bel colpo, cara Janas! Brava.

JANAS ha detto...

dama verde carissima amica...Richard Bach oltre al libro sul gabbiano ha scritto altri libri che ho letto nell'adolescenza e che il qualche modo hanno modificato il mio modo di vedere le "cose" uno è: "nessun luogo è lontano" bellissimo!! forse l'hai già letto...in quel libro se non ricordo male si parla dell'amicizia e del fatto che non è la vicinanza, lo spazio e il tempo a mantenerla viva, ma il fatto di essere partecipi nelle emozioni e nei sentimenti profondi, e nel condividere questi sentimenti...si parla anche del PENSIERO CREATIVO...non so dama verde forse la magia è solo l'intuizione di capire profondamente ciò che si va cercando.., inconsciamente creare delle coincidenze seguendo il filo di questo intuito... non lo so! però mi piace...un bacio!

JANAS ha detto...

Carmen... ho cercato notizie in internet, ho visto la tua foto e ho visto anche che oltre ad aver vinto numerosi premi nazionali e internazioni, hai pubblicato:
"Ritorni" - Ali Torino, 2000
"Il Sogno di Nausicaa" - Spring editore, Caserta 2004
"Giorni d'inchiostro" - Leonforte (Enna) 2005
"Equazioni scritte a matita" - Montedit 2007
qui li appunto per me e per coloro che volessero leggerti ancora!!

Baol ha detto...

Ti dico solo, cara amica mia, che a Polignano faresti delle foto magnifiche :)

JANAS ha detto...

grazie baol...sei sempre carinissimo!!

stella ha detto...

Poesia intensa accompagnata da immagini magiche,janas.
L'autrice che commenta il post? E' splendido ed emozionante veramente.

Non accade tutti i giorni.
Gioisci!

Anonimo ha detto...

bèèè è ovvio!!io sn l'alunna dell'autrice di questa meravigliosa poesia!!...volevo ringraziarla xk è davvero una brava docente!!!...

JANAS ha detto...

Anonima credo proprio che tu sia fortunata ad averla come docente, e si capisce dal modo in cui manifesti il tuo orgoglio di essere sua alunna...non capita spesso di avere docenti che stimiamo!! Ma quando succede...ti rimangono nel cuore tutta la vita!
Per me è stato così con un insegnante di greco e latino!

carmen ha detto...

Cara Janas,
scusami se mi faccio viva solo ora. Ho avuto problemi con il computer ...Ti invio questa lirica: se ti piace, puoi farne quello che vuoi.

Elegia per il Sud


Raccontami del Sud, ora che si fa diafano
anche il passo della luna
e lungo i sentieri respirano - al ritmo perduto delle avene-
ultime lucciole. Sillaba un’antica litania
la chiesa del Rosario e sul campanile s’accampa
vocio fitto di fazzoletti rossi che impallidisce
all’urlo sguaiato dei briganti dalle valli.
Ma domani,svanito il sogno, non ci saranno
visi di creta assiepati ad aspettar giornata nella piazza
né dignità di brache da tener su con le funi
per l’ angoscia di ore arrugginite a raddrizzare
come chiodi dentro i muri.
Ho smarrito anch’io la fede nel miracolo dell’acqua
che si commuta in vino, prima che il gallo canti
e la brina mattutina svapori in un amen fra i filari.
Mi scivola addosso la solitudine spessa dei lentischi
e non so più aspettare il silenzio della notte
che precede l’osanna delle donne e l’epifania del sole
che lento incede sui vigneti.
E’ già vicina la bocca oscena del gigante e sputa violenza
e case buttate sulla costa come semi di melone .
Ma se spalanco le braccia a questo vento - che sa di timo
e scompiglia i calendari - m’arrocco in una notte
selvaggia d’oleastro.
Domani - col sole - garrisca pure volgare,
l’affaccio di un lenzuolo al balcone
ad ostentare la verginità perduta
dell’alba sgualcita della sposa.
Resterò ancora qui, aggrappata al sogno dell’olivo
perché la mia terra mi ha legato cuore e polsi
con antichi incantamenti di stille d’olio
a galleggiare avemarie nei piatti fondi .
Ride una vecchia fattucchiera soddisfatta del suo rito.
E io non ho più piedi, né ali per andare.

JANAS ha detto...

Carmen è sempre un piacere ritrovarti, ti ringrazio per questa tua nuova, bellissima, lirica, di cui mi hai voluto far dono! :)
Ti ho preso in parola...e ne ho fatto un post qui : elegia-per-il-sud-di-carmen-de-mola.html
ancora grazie!
hai letto...ci sono anche le tue alunne che passano di qua...mi piace che quasi involontariamente, questo blog, riesca a catalizzare "energie" positive come queste!