domenica 16 agosto 2009

letture a cielo aperto

L'uomo libero è come una nuvola bianca. Una nuvola bianca è un mistero; si lascia trasportare dal vento, non resiste, non lotta, e si libra al di sopra di ogni cosa. Tutte le dimensioni e tutte le direzioni le appartengono. Le nuvole bianche non hanno una provenienza precisa e non hanno una meta; il loro semplice essere in questo momento è perfezione. (da La via delle nuvole bianche Osho Rajneesh)

16 commenti:

Jasna ha detto...

mi fa strano saperti in vacanza e leggerti... chissà se le nuvole che vediamo sono le stesse! ciao bella tusa!

sileno ha detto...

Perfette queste parole di Rajneesh per una vacanza serena.
Buon proseguimento
Sileno

Lucignolo ha detto...

Questa foto a me piace tanto tanto,
il libro viatico per un cielo azzurro,
sembra sia aperto quasi a prendere il volo; mantenendo al contempo un irreale contrasto fra terreno e celeste, ciò che
posso toccare da quel che posso immaginare, veramente evocativa e piena di significativi parallelismi.
Fuga e serenità,
esorcismo con foto d'Agosto !

laumig ha detto...

adoro fotografare le nuvole...

riri ha detto...

Ciao, un caro saluto:-) Sai che ho fotografato delle poesie di Trilussa e ti ho pensato?
A presto, le vacanze solo un dolce ricordo che va sfumandosi..ma è stato bello.
Buona serata ed un bacio a Roma.

Luigina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Luigina ha detto...

Janas mi sembra di essere lì a leggere con te. Proprio bella questa fotografia. Riesci sempre ad immedesimarti e a farmi immedesimare in quello che leggi e che vedi con il tuo occhio magico :* TVB

JANAS ha detto...

Jasna tra un po torno...un abbraccio :)

Sileno grazie :D

Lucignolo sisssiii!! esorcismo..e tanti parallelismi ...tanta fuga...non proprio serenità!!!

Laumig...anch'io...ti riescono a trasportare altrove!

Riri ...eh le mie sono sfumate prima d'iniziare !!! un bacio a Roma posso portarglielo il 27 quando torno!!

Luigì sai da dove vi sto scrivendo? dalla terrazza con la civetta sul solito tetto...che mi scruta mattina e sera...ormai è un appuntamento fisso!! Lei si che ha occhi magici!! :)*

Luigina ha detto...

Jà non ci crederai,ma volevo proprio chiederti se dietro quel libro non c'era per caso quella coppia di civette che ti scrutava. Non so se lo sai, ma, contrariamente alla credenza popolare che vuole la civetta portatrice di sfortuna, nell'antica Grecia, invece, era considerata sacra per la dea Atena (da cui il nome latino Athene noctua), dea della sapienza ed ancora oggi è raffigurata in molti portafortuna, come quello in cui è raffigurata proprio su un libro dono di un' amica a Michele quando si è diplomato

riri ha detto...

Ciao Janas, è vero, non ci sei, sono ancora con la mente in vacanza, anche se sono qui, la città è ancora vuota ed è bello..durerà ancora poco, a te un abbraccio e buone vacanze:-)
Un tuffo per me?:-))

Riyueren ha detto...

Anche a me piace fotografare le nuvole!!! adoro il cielo e i suoi mutamenti.T'invidio un po' le civette...qui non le ho mai viste.Ma sugli occhi magici...a giudicare dalle tue foto...direi che pure tu non scherzi.
Buone vacanze!

JANAS ha detto...

Luigina mai pensato che portasse sfortuna, sebbene anche da queste parti o il gufo o la civetta (ora non ricordo quale dei due) fosse segno di malaugurio!
Ma a me vedere tutte le mattine e le sere la civetta mi fa compagnia e a vederla così tranquilla che si gode i raggi del sole che sorge, mi da serenità! Secondo me avevano ragione i Greci ;)))

Riri...non so se riuscirò a scappare ancora al mare...ma se riuscissi a liberarmi...sicuramente!! :)

Riyueren le nuvole...credo sia il sogno di ogni bambino che, nella fantasia, le immagina soffici come un batuffolo di cotone ...da bambina fantasticavo di fluttuare con loro nell'azzurro ...
grazie per gli occhi magici...ma ho visto molte tue foto.. e non scherzi nemmeno tu! :D

Luigina ha detto...

Anche per me avevano ragione i Greci. Loro sì che se ne intendevano di civette ;) Le tue poi sono proprio simpatiche;) Buonanotte

UIFPW08 ha detto...

Musica bellissima, testi eccezionali fotografie da National Geografic che voglio di piu... venirti a trovate più spesso. Ciao un abbraccio
Maurizio

riri ha detto...

Un semplice saluto:-)

JANAS ha detto...

grazie Maurizio, un abbraccio anche a te :D

Riri..dai che dopodomani saluto Roma per te! :))