martedì 7 ottobre 2008

attenzione non aprite quel portatile


Attenzione NON APRITE QUEL PORTA_TILE!

IL BLOG UCCIDE - CHI BLOGGA UCCIDE ANCHE TE ...DIGLI DI SMETTERE!


Oggi, dopo attenta riflessione ho deciso di disintossicarmi dalla dipendenza da Blog!

Non sarà facile smettere, perché da quando ho iniziato sono entrata in un mondo di sogno, in una specie di mondo parallelo, dove i pensieri hanno spiccato il volo e si sono allontanati dalla realtà di tutti i giorni!

Già ma quale terapia intraprendere per questa disintossicazione?

Intanto dovete riuscire a vincere l'impulso compulsivo di andare a sbirciare nella posta!

Quindi avvertite colleghi, fratelli e amici di non inviarvi messaggi importanti e urgenti per email!!

non verranno letti!!

Stop!

Chiudere il portatile, riporlo nella borsa, sistemarlo nel ripiano più in alto dell'armadio!!

Da oggi sarà l'ultima volta che andrò a dormire tardi per parlare con voi!

Da oggi sarà l'ultima volta che sarete il mio terzo pensiero la mattina appena alzata!! (e non ci provate nemmeno a chiedermi qual'è il primo o il secondo!)

Perché la vita reale mi richiama all'ordine che il blog ha stravolto, rischio di dimenticarmi come si stira una camicia...di perdermi interessanti chiacchiere del più e del meno con la gente che s'incontra di persona, rischio di perdermi quei lunghi e bei discorsi sulle mezze stagioni, sul cambio dei vestiti nell'armadio, sul caldo che è sempre troppo caldo e il freddo che è sempre troppo freddo!

Ho bisogno di tornare a una noiosissima vita normale!


Oggi ho schiacciato una merda!

Correvo per recuperare il tempo perso e Az!! ho schiacciato una merda!

Sembra che porti fortuna!

E' curioso come l'Uomo riesca a trovare qualcosa di positivo anche dove di positivo non c'è niente!

Mi sono sporcata una scarpa, un mocassino bianco!!

Ho perso ulteriormente tempo per pulirlo...e l'autobus che avrei voluto prendere mi è sfuggito sotto il naso!

Così nell'attesa ...lunga attesa di un altro autobus, mi sono messa a pensare!!

E' curioso, non si può mai sapere cosa possa nascere da “una serie di sfortunati eventi” (bellissimo film di Lemony Snicket )

Beh! Sfatiamo un mito: SCHIACCIARE UNA MERDA NON PORTA PER NIENTE FORTUNA!!

L'ufficio anagrafico presso cui mi sono recata: Chiuso per guasto alla connessione della rete (??)

L'atto presentato presso un ufficio pubblico...con nota perfettamente compilata e relativo dischetto senza errore alcuno, è stato rifiutato per ben due volte e in due giorni distinti!!

una prima volta perché sembra che alcuni dischetti dispettosi sul mio computer visualizzino un documento e sul loro stranamente ne visualizzino un altro!!! mah!!

Urge verifica!

E gli impiegati scoprono che, inspiegabilmente, il mio dischetto visualizza nel loro computer, la stessa IDENTICA COSA CHE SI VISUALIZZA sul mio!! (misteri misteriosi..eh???)

Ok si ripresenta il tutto, il giorno successivo...

ma gli impiegati, che la prima volta sostenevano una non perfetta lettura del floppy, la seconda volta indicano come errore una cosa che non sta ne in cielo e ne in terra, e buttano fuori dal sistema il mio atto!

Due volte di seguito...mai successo che mi rifiutassero un atto per due volte di seguito e senza giusto motivo poi!!

Allora oggi...dopo un ufficio anagrafico chiuso, dopo aver schiacciato una merda, perso un autobus, mi reco convinta di ritirare la ricevuta della avvenuta accettazione del mio atto e scopro che è stato rifiutato ancora una volta!

Divento di tutti colori, vado dal capo ufficio e inizio a parlare in modo decisamente ALTERATO!

Il capo ufficio prende i documenti, consulta il responsabile, il quale mi da ragione, e l'atto viene ripresentato e finalmente trascritto, così com'era, senza alcuna correzione e con il dischetto originario!!

Tre giorni lavorativi per trascrivere qualcosa che doveva essere trascritto dal primo giorno semplicemente così com'era!!

Oggi è stato un giorno di ordinaria follia!!

Cosa vuol dire essere in balia degli eventi...

e di certi impiegati!!


“Pare che tu dia troppa importanza alla vita virtuale trascurando quella reale. Così facendo rischi tuttavia di perdere contatto con la realtà e di trovarti sempre più a disagio nel mondo circostante!”


Beh! E volete darmi torto????


Ma andiamo oltre ...si parlava di disintossicazione da blog!

Ok!! ok!

Non sarà facile starvi lontani! E' evidente, ormai soffro di blog_dipendenza, perché la televisione mi annoia, le frasi convenzionali degli incontri mi annoiano, le facce di certi impiegati mi irritano...

Ok! ok!

Tutto questo per dirvi che il mio tempo da dedicare al blog...verrà drasticamente ridotto!

Ci vogliono molte energie per vivere in un mondo...figuriamoci in due!!

Vado a fare un po di ordine...e a mettere in fila indiana le priorità:

1) non trascurare le persone che ami

2) sii una mamma attenta e disponibile, ripassa le infinitive in latino e spiegale a tua figlia, porta tuo figlio al parco!

3) non trascurare i tuoi impegni lavorativi nel mondo reale
4)non trascurare la giusta quantità di ore per il riposo
5) non trascurare l'attività fisica
6) non trascurare il tuo aspetto, cura i tuoi capelli che cadono in quantità industriale, tingi quelli bianchi che invece non cadono mai!
7) Ricordati di annaffiare le piante, fare la spesa, stirare, fare le lavatrici...!
8) trascorri qualche giorno del fine settimana ad incontrare qualche vecchio amico o a leggere un buon libro.
9)se ti avanza tempo ed energia, dopo aver dato priorità al tuo hobby preferito, allora ...solo allora potrai dedicarti al blog!

(parafrasando Vecchioni..)
scusate, scusate se ci vedremo poco e male:
lontano mi porta il sogno
ho un fiore qui dentro il pugno.


E i sogni, i sogni,
i sogni vengono dal mare,
per tutti quelli
che han sempre scelto di sbagliare ...

34 commenti:

Luigina ha detto...

Ti auguro di riuscirci anche se mi mancherai. Vorrei farlo anch'io, ma proprio adesso che ci prendevo gusto...sigh!

stella ha detto...

Janas... ok.

stella ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Stefi ha detto...

Cara Giuliana,
lo premetto: sarà un commento lungo, mi conosco! eheh Lo sai, io vado a sensazioni e mi piace cercare di avvicinare quelle sensazioni alla forma delle parole, così, come vengono, come li sento… e così farò anche stavolta.
Stasera nessuna malinconia, nessun fremito di vento… forse il contrario. Mi rivedo negli occhi l’espressioni dei miei amici quando tempo fa ho detto che sarei partita: un po’ di dispiacere, sì, ma la luce era quella di chi sa che quello è ciò di cui hai bisogno. Ora mi ritrovo dall’altra parte e li capisco… e ti capisco!
E allora mi vengono in mente tante cose, ma, su tutte, una canzone che a me piace tanto… tanto tanto davvero! La userò per salutarti e farti accompagnare lungo la tua strada.

Solo su una cosa non sono proprio d’accordo. Parli di lasciare un mondo fatto di nuvole e sogni, irreale… bé, io non credo sia stato un mondo irreale. E’ un mondo diverso… è qualcuno che a metà pomeriggio decide di cambiarsi maglione, perché adesso si sente più a suo agio con le righe bianche e blu… quello tutto rosso non se lo sentiva più addosso… o l’ha portato tanto da vedersi incatenato a quel colore… e ora vuole cambiare, rivedersi con un colore diverso.
Abbiamo giocato tutti per quello che siamo, no? dentro ad una scatola nera o seduti fuori, davanti a caffè e dolcetti secchi.
Non so… o forse cosa posso saperne io? D’altronde io sono una bimba che si nasconde sotto al tavolo… una scimmietta che vive in un bosco piccolo… e a volte è solo curiosa di vedere che c’è fuori, che c’è di nuovo, di diverso… quindi se ho perso qualche passaggio per strada, abbi pazienza, un giorno lo riprenderò! eheh

A parte questo, io continuerò a delirare sul mio taccuino e tu, son sicura, continuerai a ricordare e sognare con quelle immagini che ti attraversano la strada e ti sfiorano le mani… continuerai a trasformarle in poesia e a darci i tuoi colori.
Nulla cambierà, in fondo. Anche se, forse, tutto cambierà. Ma sarà bello per questo.

Io a quell’albero credo ancora: continuerò ad annaffiarlo, per quanto posso e per quel che sono. E sono sicura che lo farai anche tu.
Ci ritroveremo a cantare che bastan poche briciole, a sorridere alle tartarughe sulle bici… riderai passando sotto l’arco di Giano e io mi leccherò le ferite ogni volta che penserò che i GRANDI E MAGNIFICI celti, in fondo esistono grazie ai sardi… e io che pensavo a chissà quale straordinario intervento divino!! buahahah

e… chissà…
Un’onda segue l’altra e la storia è tutta da raccontare… chissà, forse ne sentirò arrivare qualche pezzo fino a qui, portato da qualcuno in qualche momento … mi siederò ed ascolterò!

Quindi ti mando un meraviglioso sorriso, un grande abbraccio e, da brava scout, ti auguro Buona Strada! … che le stelle ti guidino sempre e la strada ti porti lontano!
E ricordati che… sei meravigliosa!! Ihhhhhh, ecco! Un’altra volta!!! Questo non lo dovevo direeeeeeee!!!
ah!queste scimmie impertinenti!!!!Ahhhhhhhhhhahah
Ciao ja’!

(scusate per lo spazio... sono un disastrooo..)

digito ergo sum ha detto...

nel pieno rispetto delle tue decisioni, ti abbraccio e ti auguro in bocca al lupo. vai a scoprire (e ci siam passati tutti) che ciò che scrivi sei tu. e che di virtuale non c'è niente.

Jasna ha detto...

Zia luy no he!!!!! Se mi mollate voi io chiudo! Jan... ti do ragione... mi sentivo così all'inizio quado questo tubo catodico mi prendeva niente male... il fatto di ridurre l'entrata è venuto da se... la dipendenza è stata sostituita da altre cose più importanti che c'erano e che non vedevo... se è questa l'esigenza che hai pardon ... il bisogno va bene... ma sarebbe un bel peccato non condividere con noi le tue meravigliose foto e le belle poesie che solo tu sai postare... ti vedo già a disintossicarti immersa nei prati selvatici a raccogliere fiori... un bacio enorme... io ti aspetto .J

Luigina ha detto...

Mollare no Jasna, ma ridurre drasticamente come hai già fatto tu e vuol fare Janas sì, credo che sia doveroso.
Stefi avrei voluto dire io quello che tu scrivi a Janas, ma l'emozione mi ha strozzato le parole nella tastiera. Noi però ci ritroveremo qui ogni tanto, o nel nostro villaggio. Son sicura che loro ci leggeranno e sorrideranno

Caty ha detto...

ciao janas , si ti ho messo il panino , la borraccia , l'ombrello piccolo, piccolo e la cartina ..non ti perderai ...perchè è vero che tanto sul web è inventato , ma tante persone continuano ad essere quello che sono dal vero e cioè loro stesse!! un abbraccio e .....

vjj ha detto...

Caspiterina, il mio tempismo è sconvolgente!
eppure ti dirò: Niente di più giusto che riallacciarsi al reale, che riappropiarsi del proprio tempo, della riflessione "privata"... ma al tuo rientro, questa volta, ci sarò sicuramente... i miei impegni pro-laurea vanno scemando. Ci siamo quasi!
Tante cose buone, Janas!!!

riri ha detto...

Ciao Janas,condivido pienamente,anche se mi dispiacerà,perchè ti leggo sempre,vorrà dire che ti troverò di meno.La vita è fuori!!!Sono pienamente daccordo con te!!La dipendenza è terribile,se toglie il sonno,i sogni e quant'altro.Per fortuna,anch'io,come te,ogni tanto andando ai giardini col cane (3 v.al dì) schiaccio qualche cacca non raccolta,dai miei conoscenti,bè,hai proprio ragione,non porta affatto fortuna,anzi io m'incavolo come una belva!!
Grazie per le bellissime cose che hai scritto e BUONA VITA!!!!
Sinceramente,rosy

berry ha detto...

Sono d'accordo:
batti 5 e fila a berti un caffè con qualcuno in carne ed ossa: vuoi mettere?
All'inizio anche per me è stata dura, ma me la sto cavando benone e adesso faccio un giro per blog di tanto in tanto senza quella smania bloggherosahahahahahahahah!!

un caro saluto
Cheers

Luigina ha detto...

Berry cmq siamo in carne ed ossa anche noi e quello che scriviamo non è finto per quel che mi riguarda. Io grazie al blog e a tutti quanti voi ho trovato uno stimolo per reagire ai miei guai. Sono d'accordo che non deve prendere tutto il nostro tempo e soprattutto non sentirci obbligati a scrivere a tutti i costi, se non abbiamo l'ispirazione, nè a rispondere ad ogni commento sul nostro blog.

Nicola ha detto...

Certo che che siamo di carne ed ossa,
ahiiii,ho provato a darmi un pizzicotto :-)ho sentito male:-)
Questo mondo non è virtuale del tutto :-)
Ciao

Nicola ha detto...

Certo che che siamo di carne ed ossa,
ahiiii,ho provato a darmi un pizzicotto :-)ho sentito male:-)
Questo mondo non è virtuale del tutto :-)
Ciao

sirio ha detto...

Janas,è già stato scritto tutto.
E' da poco che faccio parte della blogsfera,penso che è un mondo bello e costruttivo ma non deve avere il sopravvento sulla vita reale.

Ciao,ti saluto caramente.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sulla decisione presa da te non entro nel merito. E'personale, quindi l'avrai ponderata e valutata tu con attenzione.

Certo mi spiace ovviamente ma la rispetto.

Sul fatto della blogdipendenza.... io sto molto sul blog ma ho anche molta voglia e dedico anche tempo alla vita sociale fuori dal blog.

Non riesco a pensare di non dedicare tempo al blog e chiuderlo, ma non esiste che non vada allo stadio a vedere il Genoa o mi veda con amici o ancora faccia reading ed altro.

Sulla frase finale.... dissento. Dissentirò fino alla morte.

Un abbraccio sincero Janas
Daniele

JANAS ha detto...

posso abbracciarvi tutti con un gigantesco reale abbraccio virtuale?
Credo di si...e non dimenticatevi dell'anello! Quello che penso già vi è stato detto in un precedente post..
http://sojanas.blogspot.com/2008/07/cari-amici-tempo-di-saluti-e-quasi.html
quindi non mi ripeterò!
Non andrò via, solo non sarò così assidua come lo sono stata un tempo, e questo un po mi dispiace!

Luigina, "Noi però ci ritroveremo qui ogni tanto" ...tranquilla sarà proprio così! e non prendertela con Berry, un giorno lo andremo a prendere in carne ed ossa, e lo trascineremo in un bar a bere un caffè!!! Sai che ti abbraccio!

Stella, grazie per aver capito! anch'io ho capito!! ho capito te e tutto quello che c'è dietro quell'ok e dietro al tuo sorriso solare! grazie davvero! :)

Stefi...dolcissima Stefi, tu conservi ancora la semplicità e la spontaneità dei bambini, la cosa più bella che in loro mi cattura! Non ho mai visto una foto del profilo più appropriata della tua!
Non lascio il mio mondo fatto di nuvole e sogni...lo porto dietro con me nella vita reale (e infatti con la testa fra le nuvole, che mi accade di schiacciare le cacche!!)
Si! abbiamo giocato tutti per quello che siamo, io lo penso veramente!
"cosa posso saperne io?"
Tu, Stefi,sai! Credimi, sai molto, perchè questo sapere non è una questione d'età, ma di capacità di sentire...sotto al tavolo zitti ad osservare...si possono capire molte, molte cose!
Quindi mi prendo il tuo meraviglioso abbraccio, l'albero verrà annaffiato tutti i giorni, finchè non arriverà il momento di metterlo in dimora!
Mi prendo la tua canzone e le sue belle parole, e le tengo con me! Le metto vicino al tuo sorriso, e lo tengo per me...e il tuo abbraccio, e le stelle che mi guideranno...scimmietta dispettosa!
Tu non sai, che agli esordi di questo blog...anch'io facevo la scimmietta dispettosa nel blog di Berry!!
un bacio!

Digito le tue parole mi risuonano nella testa, come se un po già mi appartenessero, perchè io la penso proprio come te!
Questo tuo saluto quasi fraterno e rassicurante, mi consola,
ok!!...vado in fondo alla strada per vedere personalmente che c'è, e poi torno!

Jasna...tu sai che io sono per la condivisione!.. che quando avrò qualcosa che penso sia veramente bello, sarò felice di condividerlo con voi!
una bacio a te e ai tuoi tesori
uff...ma non parto mica!! dai!
passerò saltellante ogni tanto, o svolazzante come un oca giuliva!!!

Caty, che carina!! mi piace l'idea di questo zaino da viandante, preparato dalle tue dolci manine!!
Così è certo un bel partire...ci conosciamo da poco, ma io mi fido molto del mio intuito, e tu sei vera quanto reale! Ti ringrazio soprattutto per questo tuo premuroso e quasi materno pensiero, che tiene conto della fame, della sete, e del bisogno di protezione dagli eventi atmosferici e di una carta per orientarsi quando pensiamo di essere perduti!

Vjj sei in tempo per i saluti!!
ma dai che qui non parte nessuno!!
Tanti in bocca al Lupo per te...che stai per spiccare il volo, e compiere un grande salto...ci incontriamo di sotto ..in dirittura d'arrivo, atterraggio morbido, in bellissime, verdissime praterie, dove riposare godendoci uno splendido panorama e farci una bella chiacchierata!

Riri è proprio così, mi stava assorbendo troppo e quasi come una malattia! io non lo so dov'è il mondo, ogni tanto a vivere nel mondo reale, mi perdo io...
e allora il punto è cercare di stare perfettamente in equilibrio, non pendere troppo né da una parte né dall'altra!
ahaahahah! e si! certe cacche fanno questo effetto! improvvisamente ti ricordano, che non stavi su una nuvola, ma con i piedi per terra, e ti lasciano la prova tangibile!!
Grazie Riri! un bacio.

Berry ok.. quando e dove ci incontriamo?? ho proprio voglia di bere un caffè, con te, Fra, Jasmine, Walter...e tutti i tuoi erry fratelli!!
Lo so che sarà dura, forse dovrò prendere qualcosa tipo il metabloggone???
Spero di non fare come per l'astinenza da sigarette...potrei svuotare un frigo!!

Luigina....e dai ...io sono pure in carne e ciccia!

Nicola, ma si ...cosa vuol dire in infondo virtuale??
il termine deriva da latino virtus che significa virtù, e poi qui di virtuale c'è solo il luogo, il blog è una casa virtuale, ma le persone che animano questi luoghi virtuali sono tutti vere, con i loro pregi e difetti, con le loro verità e le loro finzioni, con la loro creatività e i loro luoghi comuni, con i loro potenziali e i loro limiti!

JANAS ha detto...

Sirio parti già con il giusto approccio, il blog è un mondo bellissimo, le dinamiche sono quasi come quelle della conoscenza reale, incontri tante persone, con alcune il feeling nasce subito e dura oltre il tempo, con altre nasce e muore, e con altre non nasce affatto, con altre nasce da uno scontro e finisce in amicizia, a me è accaduto anche questo con kniendich per esempio!
Ma non bisogna farsi travolgere...
ti auguro un bellissimo viaggio alla scoperta di questo mondo! ;)

Daniele, non voglio chiuderlo, ma ho un atteggiamento passionale con tutte le cose che faccio, così se leggo un libro che mi piace il mondo smette quasi di esistere finchè non finisco di leggerlo ...ma un libro finisce praticamente subito, uno due giorni...e torno alla normalità!
Con il Blog non è stato così, non finisce un Blog,
così clicco su Pause...per un po!
dissenti su i sogni che vengono dal mare per tutti quelli che han scelto di sbagliare?
Si forse io l'avrei corretta con " per tutti quelli che non hanno paura di sbagliare!!"
Daniele al tuo sincero abbraccio, rispondo con il mio! :)

Luigina ha detto...

Bene adesso che hai corretto quella frase vado a nanna contenta anch'io e ti abbraccio

Mat ha detto...

:(

e mi abbandoni cosi?

nazzareno ha detto...

Tutto giusto, maledettamente giusto, ...troppo giusto, e il troppo lo si sa...stroppia.
Eppoi, in un mondo che si tiene su con fubetti e mascalzoni di vario genere, l'unica cosa giusta dovrei farlo proprio io? Maddai! Vabbè, sarà pure un vizio, ma almeno anzichè far venire il cancro rincoglionisce (solo un pò), e considera che c'è chi spende fortune per ottenere lo stesso risultato.... ciao!

Nicola ha detto...

Ciao Janas,questo è il bello della diretta,anch' io conosciuto un certo kniendich,dichiaratosi,fascista,dopodichè,
l'ho cancellato !!!

marisgutta ha detto...

Fantastica.
Condivido. Tutto.

Jasna ha detto...

baci , baci mia Jan... ti voglio proprio bene.. perchè sei così!

enzorasi ha detto...

Giuliana come si fa a non condividere il tuo pensiero? Le priorità non sono sempre le stesse nei vari momenti della nostra vita. Hai scritto tanto, hai dato tanto, hai condiviso...sei una splendida blogger questo lo capisce chiunque. Ma io sono un po' triste lo stesso perchè quasi tutti i migliori si sono "consumati" e forse è giusto così. Continuerai a leggere lo so e apparirai ogni tanto: stringerti la mano sarà ancora più bello e più vero, adeguato alla tua bellissima persona. Ti abbraccio come un'istantanea perfetta.

natalibera ha detto...

Che dirti Janas....condivido tutto .Stai bene e fatti viva ogni tanto...vita reale permettendo! :)

note disambigue ha detto...

Riduci, ma non mollare.
E' vero che il blog prende molto (io sto perdendo il sonno e il piacere di leggere un buon libro), ma volendo tutto (o quasi) si aggiusta.
A presto.

orchy ha detto...

Hey mia cara...:-) Io tento di ritornare e tu? Un abbraccio e a presto :-)

Jasna ha detto...

Ciao Janas ... ti voglio dedicare la mia notte... silenziosa , solitaria. E' un momento felice , sereno... e lo dedico a te cara amica di penna... che mi emozioni sempre, con le tue straordinarie immagini e parole... Grazie per essere presente nella mia mente che ti legge, che ti immagina mentre fai le tue smorfie di ironia ... stapandomi dalla faccia un bel sorriso.... buona notte a te e alla tua disintossicazione da questo mondo maledettamente freddo... ma emozionante... come la mia tastiera che cerca di trasmetterti quest'emozione forte di un mio istante. Buona notte Janas....

stella ha detto...

ritrovata e...persa.

JANAS ha detto...

Luigina ;))...sai anche tu che è meglio farsi coccolare no?

Mat...io? abbandonare un nipotino? non sia mai detto!!;)

Nazzareno, già questo mondo di furbetti e venditori di fumo!!
Si! devo dire che è molto meglio estraniarsi dalla realtà in questo modo, che in altri molto più dispendiosi e forse anche meno creativi! Questa è una dipendenza che ti rincoglionisce, perchè in pochi secondi entri a contatto con altri mille mondi, mille messaggi, che attivano connessioni, e fanno pensare, e pensi e pensi, e poi vuoi dire e condividere pensieri..idee e sogni...quasi in un gioco senza fine!

Nicola questo è una delle poche cose belle che il blog mi ha insegnato!
Andare oltre le divergenze politiche, pensare che al di là delle proprie idee su alcuni argomenti, dall'altra parte ci sia una persona come te, che è capace di dare e ricevere rispetto!
Ecco, a me importa soprattutto questo, non mi spaventa incontrare persone che la pensino in modo diametralmente opposto al mio, purchè dietro al loro pensare, ci sia: onestà, correttezza intellettuale, e un linearità nel ragionamento, e soprattutto rispetto per tutti, indipendentemente dal colore della pelle, dalla loro religione, dal loro conto in banca!
Per me kniendich è kniendich, una persona alla quale potrò sempre tranquillamente dire ciò che penso, perchè dopo lo scontro, io ora so, e spero che sia così anche per lui, che quello che dirò non nasce da una volontà di contrappormi a chi a idee politiche diverse dalla mia, ma dal desiderio di confrontarmi,provare a capire, intraprendere una strada che non sia sempre e solo di chiusura!
Questo nel mondo politico vero e proprio penso non potrà mai succedere, ma fra persone civili, che vanno oltre i meri interessi elettorali, forse si!

Marisgutta grazie...anch'io mi condivido, ma capita raramente e con molte difficoltà!! ;)

Jasna..tenerissima! anch'io ti voglio bene, e pensare che mi hai dedicato una notte serena, e che tu viva questo semplice momento felice, ha reso felice anche me!
Ora ti auguro che alla notte serena, segua anche il giorno!

Enzo, non mi sono consumata...diciamo che sono partita per questo viaggio e mi sono fatta prendere dall'entusiasmo del viaggiatore frenetico, che vuole vedere e conoscere tutto, con la paura di perdersi qualcosa, ma ora è arrivato il momento, di rallentare, di dire: proseguite voi, io ora mi siedo su questa roccia, ammiro il paesaggio, rifletto un pochino e vi seguo a distanza...magari un giorno prenderò il volo e vi raggiungerò con un deltaplano, e planerò accanto a voi quando meno ve l'aspettate!!
Enzuccio, ti mando ancora uno di quei baci che volano oltre il mare...

Natalibera ci sarò...anche se silenziosa! ;)

Nota...siamo nella stessa barca, eh? blog_dipendenza!!
Si riduco ma non mollo!!!
Ma tu non perdere il piacere di un buon libro...prima o poi ne sentirai la mancanza!

Orchy...io non sono mai andata via!
ho notato la tua assenza e letto il tuo post di saluti! Ecco io non vado proprio via, ci sarò, ma il con passo più lento!

Luigina ha detto...

Janas ogni tanto rimugino qualche frase del tuo post e stanotte, quando non riuscivo a riaddormentarmi per un forte mal di gola con raffreddore, penso che invece ti ha portato fortuna calpestare quella cacca. Perché ti ha calato nella realtà e ti ha fatto prendere quella decisione che ti permette di riappropriarti di tante cose che avevi trascurato. Spero che non facciano l'uscita in vela domani, ma sabato prox altrimenti dovrò rinunciare al mio sogno, perché ho qualche lineetta di febbre sigh

beyk happel ha detto...

Eccolo lì.
Arrivo io fresco fresco, neofita bloggernauta, e Janas se ne va.

Bon, mi auguro che ogni tanto ti riprenda la voglia di postare qualche scritto e qualche foto (davvero notevoli) e si possa godere ancora di te.

JANAS ha detto...

Beicappel
hahhah! perchè ho la vaga sensazione che tu sia strettamente imparentato con Gianduiott???
guarda che a me non la conti giusta!!
Comunque Gianduiott o Beicappel...sei comunque il benvenuto!!:)))))))