sabato 1 marzo 2008

entrare nella profondità delle cose

Per qualcuno, che un giorno, mi raccontò, di aver camminato a piedi nudi sopra un prato, come fosse un evento originale!

Ma entrare nella profondità delle cose è un'altra cosa, camminarci sopra a piedi nudi.. beh! Forse non è che calpestarle!!

Tu camminavi a piedi nudi
sopra un prato
perché ti prendessero per Pazzo!
Era quello che volevi ...
così lo scarafaggio
che schiacciasti
(non era foglia secca)
e la lucertola mozza..
la coda fra le tue dita!
così tra la brina...lavando i piedi
dallo stronzo che calpestasti ...(eri tu?)
Perché tutti gridassero : Al Pazzo ... Al Pazzo!
e tu alla ricerca del contatto primordiale con la terra....
inciampasti in una latina di coca cola!

Poi dalla collina vedesti sorgere il sole
e i contadini iniziavano i loro lavoro sui campi
BARDATI DI AMPI STIVALI..
e ti svelarono
che il vero contatto con la terra
lascia loro grossi calli sulle mani, curva la schiena ... ma quasi intatti i piedi!

Perché meglio allora è strisciare, meglio si sente l'odore di muschio e muffa,
meglio si osserva l'immenso popolo che la terra abita:



la primula che sboccia, la formica laboriosa su insetto morto,
il grillo assopito o che accorda gli strumenti per il suo concerto serale,
meglio si sente il frusciare della lucertola fra l'erba, la pazienza del ragno..


la preda nella ragnatela... e la brina che ti ricopre
e l'umido dentro le ossa e la terra .. terra ovunque terra!

Così strisciando, come un serpente, guardando in su
meglio apprezzi l'imponenza dell'albero
l'importanza di un fiore per una cicala che vuole scorgere il cielo!
Nel vederti a piedi nudi certo gridarono Al Pazzo ...al Pazzo!
e tu ridevi compiaciuto e ti illudevi di fare "l'alternativo"

Ma occorre strisciare ...
strisciare per capire il verme;


come il serpente
cambiare pelle per crescere,
vestirsi di piume come un uccello...
per capire l'eternità di un albero
conficcare i piedi nella profondità della nuda terra, farne radici
diventare legno - immobile, lasciando al vento solo agitare le folte chiome,
aperte come le tue braccia
e sentirti albero finalmente!
(settembre 1997 - Janas)





22 commenti:

enzorasi ha detto...

Tu non puoi sapere quanto mi è piaciuto leggere ciò che hai scritto.
La prossima volta che verrò
sarò come bava di lumaca:
io dall’altro lato dell’universo
parentesi chiusa
su una relatività di luce,
tu prato aperto all'assoluto del sole e alla verità delle cose.

Jasna ha detto...

L'ho sempre detto , che per capire sensazioni, profumi, altre vite avendone rispetto, non bisogna fare gli originali... Basta far ballare i propri occhi. Osservando attentamente... Si può imparare qualcosa anche dalle formiche.

Jasna ha detto...

San Francesco è stato il primo a dedicare una delle più belle preghiere esistenti "Il cantico dei cantici" Alla madre terra. E lui le sensazioni le assaporava con umiltà e rispetto per paura di calpestare anche il più piccolo essere vivente. Tu e dama mi avete aperto l' animo grazie... Che bel fine settimana! Baci Janas.

JANAS ha detto...

enzo rasi il tuo commento è arrivato quando il post era ancora in lavorazione...oggi ho deciso di pubblicare qualcosa scritto di mio pugno...per qualcuno che poi comunque è rimasto mio amico......ultimamente sono un pò insoddisfatta dei miei post
così prima li pubblico poi li rimetto nella bozza, oggi ero piuttosto indecisa, mentre non mi preoccupo mai per le mie foto..invece quando scrivo penso sempre che ci sia un modo migliore di dire ciò che dico..così il tuo commento mi rincuora e ti ringrazio..in quel testo c'è più poesia di quanta sia riuscita ad esprimere...tu che sai equilibrare meglio le parole ...faresti il mio correttore di bozze?:D


Jasna.. a me sembra che tu gli occhi grandi e spalancati sul mondo, già li hai ...io e dama verde non abbiamo niente da insegnarti..forse condividiamo lo stesso modo "di guardare le cose"!!
un abbraccio!!

Luigina ha detto...

Quanto mi è piaciuto Janas questo post! Quando qualcuno, come te e Jasna, riesce ad esprimere in versi o in prosa quello che io sento e vedo e non so esprimere, provo una gratitudine e una gioia immensa. Anche se non sei soddisfatta dei tuoi post sappi che chi scrive non non lo fa mai solo per se stesso, ma per condividere con altri le sue sensazioni, emozioni,esperienze e tu ci stai riuscendo benissimo. Se il concorso di Jasna "Premio Simbolico alla Mente" è già iniziato, segnalo questo post e questo blog. Un abbraccio. Cancella l'altro post che ho eliminato perché zeppo di errori ihhhh ihhhh

JANAS ha detto...

luigina ...che dire allora ...mai autocensurarsi...ai posteri (i posteri dal nuovo dizionare blogger..sono coloro che postano) l'ardua sentenza ...nel bene e nel male!
Grazie luigina! :)

marzia ha detto...

molto bello il tuo blog, ci sono arrivata dal concorso fotografico, perchè la foto che io preferisco è la tua!

JANAS ha detto...

marzia! Grazie e benvenuta...ora vengo a trovarti pure io!!

Jasna ha detto...

@ Luigina: Janas avrà un grande ruolo per il premio alla mente. Avevo già deciso di farlo partire da lei , Visto che ha già ricevuto i due premi che ti ho elencato. Janas preparati, appena sceglieremo l'Albero sarai tu a tagliare il filo della partenza. Avrai da fare tre ardue scelte. Ma ce tempo il logo non è pronto. Incominciamo a stuzzicare l'attenzione altrui.....

LEA ha detto...

Davvero tanti tanti complimenti per le splendide fotografie, non è facile catturare un pezzo di realtà così bene! Quando le faccio io anche il paesaggio più bello diventa insignificante! sigh....

JANAS ha detto...

jasna e luigina cosa state tramando voi due...in cosa non meglio precisato affare volete coinvolgermi...????


lea ....cielo in una stanza ..stella nascente...benvenuta e torna quando vuoi!!

Dama Verde ha detto...

Finalmente ti ritrovo, Janas.

Ecco, sei di nuovo la Janas che avevo conosciuto. Non cambiare più, ti prego|

Luigina ha detto...

Janas ti ringrazio anche di avermi fatto conoscere il blog di Baol e il suo concorso fotografico dove naturalmente ti ho votato. E' Jasna che una ne pensa e cento ne fa: io la incoraggio soltanto

desaparecida ha detto...

forse ti chiama fiamma felice...
xchè è qllo che rimandi a noi mentre leggiamo e guardiamo te!
ti abbraccio di cuore!

JANAS ha detto...

dama verde... o solo fatto una dormitina...per recuperare le energie...comunque è vero questi meme mi stavano stressando!!

luigina ...vedrai che ora il blog di baol non lo lasci più...

DAMA VERDE E LUIGINA ...GRAZIE per aver votato la mia fotografia!!
smak ...smak :DDDD!!!

ehilà desa ...sei tornata! che bello!! un grosso smak anche a te ;)))))!!!

S E R E N A ha detto...

Complimenti per il blog!! Appena hai tempo vieni a trovarmi su www.goccedivita-serena.blogspot.com!!

Mat ha detto...

quanto è vero ciò che hai scritto.
e poi, tra parole e foto, mi hai fatto venire voglia di una bella passeggiata nei boschi!

Buona Fine del Fine settimana (doooh!)

JANAS ha detto...

mat benvenuto!
ora che arriva la primavera i boschi sono meravigliosi e in piena rinascita...anche la Sardegna in questo periodo diventa particolarmente bella, la foto nella barra a destra con i fiori di campo..è stata fatta in Sardegna in un mese decisamente primaverile!

Mimmo ha detto...

wow!!!

magnifico!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Le tue parole, quelle immagini, il commento di Enzo: pura emozione poetica.

JANAS ha detto...

mimmo ...con quella faccia da maghetto furbetto!!! ogni tanto ti si rivede!! :D

daniele un rockpoeta che fa dei complimenti così a me e enzo..questo si che è emozione pura! grazie ...mi hai fatto venire gli occhi lucidi!per questo ti abbraccio forte ;)!

Stefi ha detto...

Sarà il ricordo fresco del mare di ieri, davanti ad un tramonto.. uno come tanti.. ma così speciale!
Sarà il profumo che sento quando, pantaloncini e t-shirt, mi stendo sull'erba.. e girando lo sguardo vedo solo enromi formiche con in testa un macigno al gusto di pane..
Sarà che amo, adoro, la sensazione di sentirmi infinitamente piccola e così insignificante di fronte alla grandezza di tutto ciò che mi sta attorno..

Sarà che l'hai scritto veramente bene questo pezzo!

Sarà...

Sia quel che sia.. mi son pure commossa!
Grazie per l'emozione!