martedì 12 ottobre 2010

il bene conteso


Tutti vogliono il vostro bene.

Non fatevelo prendere. (Stanislaw J. Lec)


19 commenti:

Luigina ha detto...

Queste due immagini non potevano esprimere meglio il significato di questa frase. Geniale come sempre Janas, ma stavolta un po' di più. Valeva la pena attendere.Ho provato ad invertire le 2 fotografie e mi è uscita questa frase "Solo uniti possiamo sperare in un cambiamento" Ti abbraccio.

Jasna ha detto...

Hai ragione Luy, la nostra Janas è riuscita ancora una volta a farmi emozionare, toccando le corde della fantasia, la simbologia... un abbraccio cara Janas spero tu stia bene .

agreste ha detto...

Due righe, due foto...
Il dono della sintesi che va nel profondo e tocca corde intime e nascoste.

Jasna ha detto...

che belle parole per la nostra Janas... direi la sua essenza... che mi manca tantissimo. Grande Agreste.

JANAS ha detto...

Luigina, quando ho letto questa citazione mi è venuto naturale sorridere, per l'ironia e per le molteplici chiavi di letture con cui poteva essere interpreta!
Naturalmente nel mio caso non parlo di "bene" in termini di "bene materiale", come invece le immagini delle formiche potrebbero far pensare...ma ho voluto essere un po provocatoria quasi capovolgendo la naturale inclinazione delle formiche che sono per natura degli insetti con un organizzazione sociale e lavorano per il benessere della loro comunità!
Perché ?
Perché non volevo mettere in discussione niente di tutto questo..
quando ho letto la citazione pensavo a quelle frasi con cui molti di noi, rivolgendosi alle persone che amano spesso in perfetta buona fede e con tutti i migliori intenti, dicono : "lo faccio ...l'ho fatto per il tuo bene! Lo dico per il tuo bene..."
E allora mi è venuto da considerare che spesso la nostra presunzione di sapere cos'è bene per qualcun altro, si scontra con quello che invece è per lui, il vero bene!
Magari a volte il vero bene è concedere agli altri anche la possibilità di sbagliare per imparare dai propri errori! o semplicemente lasciarli liberi di fare le loro scelte!
eh..Lugì qui potrei scrivere per ore ..se solo ne avessi il tempo
un abbraccio!! :D

Jasna ...mah ciao !! è veramente tanto tempo che non ci si sente!! Sto abbastanza bene, anche se sono decisamente meno presente nel blog e altre cose mi portano lontano!!
Tu come stai? e i tuoi bellissimi bambini? Un super abbraccio anche a te!! :)

Agreste grazie! sono andata a visitare il tuo blog..sigh...pensavo di conoscere un po di te..ma ho trovato solo il tuo nome! Ti ringrazio comunque per le tue belle parole! :)

Jasna ha detto...

fallo a puntate che noi ti leggiamo sempre volentieri. i miei bimbi stanno bene.. Zoe ha finalmente iniziato a parlare circa sei mesi fa e fortunatamente tante paure dentro di noi se ne stanno andando di giorno, in giorno con tutti i suoi progressi... il sentirle pronunciare mamma o papà ha acquisito un valore immenso in noi e in lei. Ezio è uno spettacolo meraviglioso soprattutto nel ruolo di fratello maggiore... mi fa impazzire quando cerca di far imparare una parola nuova a Zoe che ora ripete a raffica tutto ciò che sente... la strada è ancora lunga ma ci siamo attrezzati bene e la percorreremo tutta perchè siamo insieme. un abbraccio Jasna

Luigina ha detto...

Janas veramente avevo capito anch'io a quale bene ti riferivi. Devo ammettere che qualche volta è scappata anche a me la frase del tipo di quelle a cui ti riferisci "lo faccio ...l'ho fatto per il tuo bene! Lo dico per il tuo bene..." ma mi sono morsa la lingua pensando a quanto le ho detestate quando me le diceva qualcuno.Sono d'accordo con te che il bene di ognuno sta nella avere la possibilità di essere liberi di fare le proprie scelte giuste o sbagliate che siano, imparando anche dai propri errori, però non sempre è facile capirlo da entrambe le parti.

Baol ha detto...

Ottimo consiglio Janas!

JANAS ha detto...

Jasna sono felice che la piccola Zoe faccia progressi, ma non avevo dubbi su questo, ed Ezio ha un viso così dolce che non potrebbe essere che un fratello attento e sensibile...
Vedrai ..tra un po non saprai come farla star zitta!!
un abbraccio

Luigina frasi di quel genere, purtroppo scappano a tutti, mica solo a te o a me..
ma il fatto di prenderne coscienza, beh..siamo un passo avanti!

Baol...eh il consiglio viene da Stanislaw J. Lec io mi sono limitata a condividerlo con voi!! :))))))))

Jean :))))))))))))))) dici che vale anche il quel caso??

JANAS ha detto...

Jean du Yacht ha detto: E' vero, è una citazione che si presta a molteplici chiavi di lettura; e ce ne sarebbero altresì sostituendo l'unica lettera "b" con una "p".

JEAN SCUSAMI!!! PER ERRORE HO CANCELLATO IL TUO COMMENTO INVECE DI UN MIO COMMENTO CHE AVEVO FATTO DOPPIO!!
COSI L'HO RISCRITTO QUI SOPRA...scusaaaaaaaaaaaaaa!

Luigina ha detto...

Distrattona! Chissà a cosa pensavi;) Anche la rettifica l'hai scritta 2 volte hi hi hi !!!!

JANAS ha detto...

si Luigi' è un periodo che ho la testa fra le nuvole...:)))))))))))))))))

Luigina ha detto...

ma io ti tengo d'occhio e ti vengo a pigliare se ti perdì ;) Intanto ti mando un bacione. Vado a finire il cambio di stagione... negli armadi.Mi raccomando non fare scherzi nè? Quando hai tempo guarda questo video Mattia, sì ha capito tutto della vita e mi fa piacere che sia un giovane bresciano. Mica tutti sono come il "trota" e chi lo vota :))))

JANAS ha detto...

Luigina ma questo Mattia è mitico!!
sai quante volte ho pensato anch'io a una vita come la sua? Infinite!
Viviamo in un mondo che mi sembra impazzito e lui forse è uno dei pochi sani!!
ah il trota...e le sue mega ville, lui non potrebbe mai capire una scelta di questo genere, per lui ogni piccolo appezzamento di terreno serve per i suoi investimenti immobiliari!
Ma a conti fatti penso che Mattia sia più felice!

Kniendich ha detto...

Ogni essere umano, volontariamente o involontariamente, riesce almeno una volta nella propria vita, a farsi strappare la parte migliore di se e non sempre per scopi benefici, anzi spesso per ritorcergli contro una porzione di male.
Fortunatamente molti di questi, poi, usano l'esperienza come arma di difesa e attacco, tanto da divenire, nei casi più estremi, "esseri tartaruga" con una corazza più forte dell'acciaio.
Altri, magari, restano vittime delle azioni altrui... in ogni caso non va dimenticato un concetto fondamentale... per sopravvivere agli urti, va sviluppato e favorito il rapporto tra cuore e cervello... una volta fatto questo si ha ben poco da temere..

Un bacio, Janas.. mia porta verso l'immenso .. !!

JANAS ha detto...

Kniendich! Ogni tanto scompari e poi arrivi come una sorpresa!! Come stai?
scrivi:
"per sopravvivere agli urti, va sviluppato e favorito il rapporto tra cuore e cervello" si..e penso che il modo migliore sia questo:
"Credo alla tua saggezza solo se viene dal cuore, credo alla tua bontà solo se viene dalla ragione." (Arthur Schnitzler)
un abbraccio ;)

shadow ha detto...

fantastico post! :-)

shadow ha detto...

perchè tutti (vabbè, molti...) vogliono il nostro bene a condizione che coincida con il loro.
leggevo poco fa, giusto per dilettarmi un po', Cioran, uno dei pochi che riesce a farmi sorridere "Quando si deve prendere una decisione capitale, la cosa più pericolosa è consultare gli altri, visto che, tolti alcuni scriteriati, non vi è nessuno che voglia sinceramente il nostro bene"
ecco, solo gli scriteriati, che in fondo son coloro così liberi da non importargli quasi nulla di noi, fanno il nostro bene :-)

JANAS ha detto...

Shadow grazie e benvenuta! Beh..dai qualcuno che magari pensa di farlo sinceramente per il tuo bene, magari c'é anche fra i non scriteriati, il problema è che a questo punto non diventa nemmeno tanto importante se viene fatto con sincerità o meno, il punto è che nessuno può dirci cosa è giusto e cosa è sbagliato per noi, non può mai compenetrare la "mia verità" e vedere le cose dal mio punto di vista! Quindi anche noi dobbiamo stare molto attenti quando ci ergiamo a giudici sulle scelte degli altri, perchè non saremo mai in grado di capire in toto da quali movimenti e necessità interiori siano state determinate! Ma l'argomento è tosto, e complesso, perchè tutto questo può essere messo in discussione quando le nostre scelte e il nostro bene entra in contrasto con le scelte e il bene di altri..