mercoledì 16 dicembre 2009

Sulla Sponda del Fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto


Mi sono messa a immaginare come mi sarebbe piaciuto vivere quel momento. Mi sarebbe piaciuto essere piena di gioia, curiosa, felice. Vivere intensamente ogni istante, dissetarmi con l'acqua della vita. Avere di nuovo fiducia nei sogni. Essere capace di lottare per ciò che desideravo. .
Si, era davvero questa la donna che avrei voluto essere e che, all'improvviso, compariva e si trasformava in me.
Ho sentito la mia anima inondata della luce di un Dio, o di una Dea, in cui non credevo più. E ho percepito che, in quel momento, l'Altra abbandonava il mio corpo e si sedeva in un angolo della piccola camera. Io guardavo la donna che ero stata sino ad allora: era debole, ma fingeva di essere forte. Aveva paura di tutto, ma diceva a se stessa che non si trattava di paura, bensì della saggezza di chi conosce la realtà. Costruiva pareti intorno alle finestre da cui penetrava la gioia del sole, affinché i suoi mobili non si sbiadissero.
Ho visto l'Altra seduta nell'angolo della camera, fragile, stanca, delusa. Controllava e schiavizzava quello che avrebbe dovuto essere sempre libero: i sentimenti. Tentava di giudicare l'amore futuro in base alla sofferenza passata.
L'amore è sempre nuovo. Non importa che amiamo una, due, dieci volte nella vita: ci troviamo sempre davanti a una situazione che non conosciamo. L'amore può condurci all'inferno o al paradiso, comunque ci porta sempre in qualche luogo. È necessario accettarlo, perché esso è ciò che alimenta la nostra esistenza. Se non lo accettiamo, moriremo di fame pur vedendo i rami dell'albero della vita carichi di frutti: non avremo il coraggio di tendere la mano e di coglierli. È necessario cercare l'amore là dove si trova, anche se ciò potrebbe significare ore, giorni, settimane di delusione e tristezza.
Perché, nel momento in cui partiamo in cerca dell'amore, anche l'amore muove per venirci incontro.
E ci salva.
(Paulo Coelho)


24 commenti:

Baol ha detto...

Janas, che succede? Tutto bene? E' un po' che non ti fai "vedere"...un abbraccio

Occhi di Notte ha detto...

Ho letto molti libri di COehlo, ma non questo.
TI dico che leggerlo mi ha emozionato come sempre.
E che, come sempre accade, mi sono sentita "vista" e mi sono riconosciuta in molte frasi..

rom ha detto...

Se l'amore ci conduce all'inferno, non è amore: si può pensare così, si può dire così. Qualcosa avvene, chissà quando, chissà come, per cui la ricerca dell'altro si svincolò dalla difesa della propria integrità. L'uno divenne due. La mano destra non seppe più quello che faceva la mano sinistra. L'insieme armonico di capacità presenti nel bambino, per cui sta bene e gode se l'altro lo tratta bene, e sta male e si ribella se l'altro lo tratta male - la scienza della vita - a un certo punto si perse.
E' possibile ritrovare quella capacità vitale, quell'essere un solo essere nell'avvicinarsi e nell'allontanarsi, nell'amare e nel contrastare, nel godersi le cose godibili e allontanarsi tutto il possibile allontanamento da quelle dolorose? Sì. Le idee possono aiutare. Le parole possono aiutare. Penso che non aiutino le parole che ho letto qui, che l'amore può condurre in qualsiasi luogo, anche all'inferno: ti fermi prima, anche molto prima, e se ci sei finita dentro, ne esci. Prendi per mano l'Altra, l'abbracci, la riprendi in te, e, Una, tutta, Tu, dài un calcio all'inferno e te ne torni sulla terra, né inferno né paradiso. L'indifferenza non è solo freddezza d'animo, è anche incapacità di vedere le differenze, e comportarsi di conseguenza.

Jasna ha detto...

Le tue citazioni e immagini rimangono sempre un fuoco acceso... che scalda l'animo e il cuore.
Un abbraccio dolce Janas ti devo dire che mi manchi molto.
Un abbraccio Jasna

sileno ha detto...

Queste parole di Coelho che hai pubblicato, ma hanno fatto riflettere molto, quanti angoli oscuri improvvisamente si aprono ad una luce inaspettata e tutto non è più come prima.
Ti auguro tanta felicità.
Sileno

JANAS ha detto...

Baol ..dal punto di vista pratico il portatile con cui mi connettevo mi ha abbandonato, ora finalmente ne ho uno nuovo, dal punto di vista non pratico, ma esistenziale, diciamo che sto attraversando un periodo della mia vita un po rivoluzionario, una sorta di presa di coscienza di alcuni aspetti che non avevo considerato...

Occhi di Notte benvenuta! Non sono una grande lettrice di Coehlo, l'unico altro libro che ho letto : la strega di Portobello! comunque, non in tutte, ma anche io in alcune cose che scrive, mi ci ritrovo!

Rom..io non lo so cos'è l'amore, credo che sfugga a qualsiasi definizione, non sono nemmeno tanto sicura nella capacità del bambino di difendersi nel modo che tu dici, al contrario, spesso nel bambino c'è un tale bisogno di accettazione, che spesso finisce per accettare situazioni di "non amore" ! Anzi ..forse tutti i nostri problemi da adulti nascono da li...il non riuscirci a liberare dal bisogno di accettazione e amore e riconoscimento infantile, da cui continuiamo a dipendere!
E' vero, devo riprendere l'Altra, riabbracciarla, ritornare Una...e non c'è ne inferno e paradiso, semmai c'è solo paura di vivere i propri sogni sulla terra..

Jasna...e io ti riabbraccio forte forte, carissima Jasna, sono nei paraggi ..non proprio lontanissima, ogni tanto mi affaccio!!!un bacio a te ..e ai tuoi due meravigliosi bambini!

Sileno, si ci sono molte zone d'ombra, che spesso quando vengono rivelate sembrano che abbiano la capacità di modificare il paesaggio! Viene da chiedersi, ma il paesaggio essenzialmente è sempre lo stesso, o per il fatto che viene visto con una luce diversa, è cambiato?

Ishtar ha detto...

Non sarà mica un caso che io ricompaia proprio mentre tu parli d'amore?
comunque volevo profittare per augurarti un sereno natale a te e alla tua famiglia e che l'anno nuovo sia migliore, un abbraccio magia creatrice di emozioni a più angolazioni

Luigina ha detto...

Splendido questo brano.Anch'io spesso mi ritrovo in alcuni scritti di Coelho. I tuoi ultimi post mi rivelano aspetti di una Janas in trasformazione. Mi auguro che sia una trasformazione positiva e sono certa che mi ci affezionerò come e forse più che alla Janas che ho conosciuto e che mi manca ancora molto

UIFPW08 ha detto...

Non sempre le parole posso esprimere i sentimenti veri, a volte scorrono come l'acqua e non si fermano mai.. altre volte rimangono silenti in attesa della pioggia..


I miei sinceri auguri per te Janas
Buon Natale
Maurizio

riri ha detto...

Ciao Janas, felice di rileggerti..ogni trasformazione è un cammino sofferto, per me è così..
Coelho mi piace molto, ho letto l'ultimo libro: il vincitore è solo e mi ha colpito la frase sul retro della copertina:
la redenzione dell'amore è possibile
solo attraverso l'abbandono totale...
non ti faccio gli auguri di buon natale perchè odio le feste in genere, ma ti auguro la strada più giusta, che non è sempre quella in discesa, ma quella che ci porta alla consapevolezza che ci siamo..con la nostra forza e debolezza e tante altre cose che è una vera donna..come te.

guglielmo ha detto...

Ho una fotografia nella mia stanza che mi ritrae quando avevo 18 anni sorridente seduto su un prato. Tutte le volte che la guardo mi chiedo anch'io se le speranze e le aspettative di quel ragazzo che ero si siano concretizzate e la risposta è incerta, come è stata la vita -:)
Un saluto ed ogni bene
g

JANAS ha detto...

Ishtar non so se si può definire "caso" direi che il termine più appropriato sia quello di trovato da Jung è cioè "Sincronicità" ovvero coincidenze significative!! Qui trovi una spiegazione più dettagliata :
http://it.wikipedia.org/wiki/Sincronicit%C3%A0
Ti auguro per il nuovo anno di incontrare delle splendide "coincidenze significative" !

Luigina, tutte le trasformazioni portano sempre qualcosa di positivo...comunque sempre meglio che stare in una situazione di stallo per paura di cambiare e crescere!! Ti ricordi la storia del cammello, del leone? ....ogni processo di crescita prevede una trasformazione, una rimessa in discussione di certi valori, che alla lunga possono diventare delle barriere che t'impediscono di vedere oltre! Non so se il risultato sarà una Janas migliore..comunque forse più autentica?
La verità è che tutto e tutti mutiamo continuamente ...e la nostra autenticità sta nel assecondare questi mutamenti..piuttosto che nasconderli e far finta che non avvengano per non mettere in discussione certezze e finte sicurezze! un super abbraccio!

Maurizio, si! a volte le parole non riescono ad esprimere i veri sentimenti, che sono troppo complessi per stare dentro pochi concetti espressi verbalmente o per iscritto!! A volte certi sentimenti riescono a trasparire più da certe espressioni, dall'intensità di uno sguardo...
sarà per questo che amiamo immortalarli con le foto? Mah!
Auguri anche a te, anche se anch'io come Riri non amo le feste, e allora ti auguro semplicemente che per il nuovo anno..(ma anche prima perchè no?) che tutti i tuoi sogni e speranze si realizzino! Ma soprattutto ti auguro tanta forza per crederci..sembra che questo sia un requisito fondamentale!

Riri..guardo la tua foto..sai che mi fai pensare ad una fata buona e sbarazzina, che sta cercando di ricordare una formula magica...??? che pensi in questa foto?
Il tuo augurio è il migliore che potessi ricevere :D! infatti nel proseguire il nostro cammino, con le relative trasformazioni, bivi e scelte, il dubbio è quello di sempre: sarà la strada più giusta?..Ricordo che anche Terzani diceva al figlio, che quasi sempre la strada più giusta, è quella in salita! beh..se uno vuole arrivare in cima e guardare la vastità del panorama, non potrebbe essere altrimenti!! grazie Riri..grazie di cuore! ti abbraccio forte forte..e ti sento vicina, un po come se capissi veramente..anche dietro le parole non dette e non scritte! Auguro anche a te, di proseguire sempre nella strada che senti più tua, e che sia sempre quella più giusta! Ma le fate hanno un grande dono, che nasce fondamentalmente dalla capacità di seguire il proprio istinto..
e allora so che sicuramente sarà così anche per te!


Guglielmo, mah!! Forse non bisogna tanto chiedersi se le aspettative di allora si siano realizzate o meno..
forse bisogna sempre vivere nel presente, e cercare quindi di realizzare le nostre aspettative di oggi, che probabilmente sono molto diverse da quelle di allora!!
Cosa ti aspetti per il tuo "adesso" Guglielmo? Il mio augurio è che qualsiasi tua aspettativa di ora ...si realizzi esattamente come vuoi tu!!

enzorasi ha detto...

Ti guardi, ti sdoppi e ti ricomponi. Chiederti chi sei o cosa sei diventata è un esercizio spesso pericoloso ma se pensi che l'amore possa aiutarti sei in errore secondo me. L'amore è contraddizione perpetua e ricerca infinita, da innamorati non siamo mai identificabili con niente e quindi siamo liberi, amica mia, di immaginarci in qualunque modo. Io ti immagino mentre ti leggo e ti vedo attraversata da mille tempeste. Sinceramente la cosa non mi sorprende: tu sei tempesta ed io ti abbraccio con un augurio sincero, che il vento ti porti al luogo cui appartieni.

JANAS ha detto...

Enzo!!...mi piace :
"che il vento ti porti al luogo a cui appartieni"
Spero davvero che sia così, e allo stesso tempo ho la consapevolezza che non potrebbe essere altrimenti! Difficile opporsi al vento di una tempesta!!
...e si! Tempesta ..tempesta!!
Ci sono dentro la Tempesta ...
ti scriverò, ho come la sensazione di aver lasciato un discorso in sospeso!! Intanto un abbraccio!!

riri ha detto...

Janasssss!!! Sai cosa pensavo? Ero allo show di Fiorello, in platea con i vip (ma non per mia scelta, è stato un dono), ho detto a mia nuora di farmi una foto per il blog, col mio cappello preferito, quello con cui rinnovai una promessa di fedeltà in presenza di un grande amico partito:-)ero così, incantata da tutta quella gente variopinta, tantissimi giovani..pensavo..siamo così uniti ed allegri in questo momento di svago e non potremo esserlo sempre anche nella vita di tutti i giorni? Pura utopia? Non credo, basta impegnarsi..io ci provo. Un abbraccio grande grande e grazie:-)

MAURIZIO ha detto...

Sono in tempo per augurarti un Buon Natale?

Maurizio

Baol ha detto...

Visto che continua a latitare io comunque passo per lasciarti gli auguri di Buone Feste, Natale è passato ma c'è ancora Capodanno :)


Se hai bisogno di un orecchio, chiama

JANAS ha detto...

Riri...lo credo anch'io, basta impegnarsi!! un abbraccio a te!

Maurizio :)))))))))))eri in tempo...sono io che rispondo in ritardo!! Son in tempo per gli auguri di buon fine e miglior inizio d'anno?

Baol grazie!! Naturalmente ricambio..
anche se in ritardo per le feste di Natale, sono ancora in tempo per il nuovo anno!!!
Tanti auguri anche a te Baol...per tutto quello che speri ti porti di buono il 2010!!
ma soprattutto grazie per il tuo orecchio :) ... sei sicuro di volermi ascoltare?
un super abbraccio

Luigina ha detto...

@ Se ti può servire, ho solo 1 orecchio funzionante, ma l'orecchio del cuore ci sente benissimo anche nella tempesta. Con l'augurio più sincero che tu riesca ad uscirne migliore perché il tuo 2010 sia speciale. Con tutto l'affetto di cui sono capace ti abbraccio con tutti quelli che ti vogliono bene e a cui vuoi bene

berry write ha detto...

mi sa che qui siam tutti orecchie...

MAURIZIO ha detto...

Cara Janas. Ripasso per gli auguri di buon 2010.
Un abbraccio

JANAS ha detto...

Luigina grazie!! e un augurio tutto speciale per Te!! un bacio!!

Berry...eh !! prima o poi sbotterò !! :)))) auguri Berry e un abbraccio!!

Maurizio Buon tutto e buon 2010 anche te ! :)*

e infine a tutti ...a tutti voi
Auguri di cuore per il Nuovo Anno!!

desaparecida ha detto...

Credo che l'amore siamo noi.
Perdona la banalità ma penso sia così.
Ecco perchè multiforme fluido e non identificabile.

L'amore è la ricerca continua,il nn spaventarsi,l'avventurarsi...ovunque ci porti.

L'amore è guardarsi con indulgenza quando ci facciamo male da soli,e tendere una mano verso noi stessi anche se non vorremmo.

Le ombre fanno meno paura di quello che crediamo,ed è questo coraggio che in realtà ci spaventa.

Un abbraccio janas,da lontano,ammiro sempre la tua irrequietezza e i tuoi carboni accesi nonostante tutto.

Un bacio di cuore :)

JANAS ha detto...

un abbraccio a te dolcissima Desa, nulla da aggiungere al tuo commento, che e' perfetto cosi'....Ti auguro un nuovo anno meraviglioso, cara Desa, un anno dove tutto quello che speri e che sogni per te sia gia realta'!