domenica 29 marzo 2009

Su noi stessi


Non è che sono sparita...ma ultimamente mi sono fatta prendere da queste letture...

http://krishnamurti/su noi stessi.htm

http://www.gianfrancobertagni.it/materiali/krishnamurti/enatconvio.htm

che mi scatenano diverse riflessioni...
poi torno..
devo fare un post sulla felicità per qualcuno che mi ha scritto:
"Cosa è la felicità quando poi non sei felice davvero...Janas chieditelo."

20 commenti:

Paolo ha detto...

sempre meraviglioso riflettere... buona lettura! ti attendo

sileno ha detto...

Aspetto le tue considerazioni, perché un post sulla felicità è sempre gradito.
Ciao
Sileno

Nicolanondoc ha detto...

Potete vedere che la maggior parte di noi vive nel conflitto è nella contraddizione, non solo esteriormente ma anche interiormente. Contraddizione implica sforzo... e uno sforzo è uno spreco di energia. Dove c’è contraddizione, c’è conflitto. E dove c’è conflitto, c’è anche lo sforzo per superarlo, che è un modo per opporsi al conflitto. Quando vi opponete a qualcosa, si genera una certa energia; lo sapete quando opponete resistenza, proprio da questa resistenza scaturisce energia.

Tutte le nostre azioni si basano su un attrito: quello che devo fare incontra la resistenza di quello che non devo fare. Da questa contrapposizione, che è una forma di conflitto, scaturisce energia; ma, se la osservate bene, è un’energia molto distruttiva, non è creativa...

La maggior parte della gente vive nella contraddizione. In quelle persone che possiedono un dono, un talento, come quello di saper scrivere o dipingere, si genera una tensione che consente loro di trovare l’energia necessaria ad esprimersi, a creare, a scrivere, ad essere. Maggiore e la tensione, più forte e il conflitto e piu importante quello che viene prodotto. Questa noi la chiamiamo creazione, ma non lo è affatto. È il risultato del conflitto. Affrontare il fatto che siete in conflitto, che siete in contraddizione, lascia affiorare un’energia che non ha nulla a che fare con la resistenza e il conflitto.

Semplicemente il conflitto è democratico...
Ti abbraccio
Passa dall'isola abbiamo bisogno un pò della tua energia :-)

Baol ha detto...

Le tue foto sono sempre magnifiche!

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Buona lettura! Leggi anche per noi, ti aspettiamo......buona serata!

la signora in rosso ha detto...

appunto cos'è la felicità?...aspetto di leggere le tue considerazioni...

Stefi ha detto...

La cosa mi fa un po' paura, sai?
accidenti..devo dire che mi fa abbastanza paura..perché son seduta in un angolo anch'io, a leggere! e una delle cinque cose che sto leggendo è anche nel tuo link!

penso che..sarà bello, poi, far fumare le sensazioni..penso..

ti mando un abbraccio.. forte, sai! perché un po' mi manchi..o forse mi manco io qui..no, ma in realtà penso che mi manchi tu e basta!eheh ;p

enzorasi ha detto...

Quindi stai leggendo, e cosa stai leggendo!Non oso pensare al tuo prossimo post sulla felicità; è quasi più difficile di quello su cosa è l'amore. Buona serata.

beyk happel ha detto...

Certo che tu scrivi su argomenti che... non è che uno entra qua, dà un'occhiata e se ne va!
Per fortuna, eh! :)

Se facessimo un po' mente locale a certe regole di vita imposte, non volute, ma subite da secolari condizionamenti, forse non ci stupiremmo neanche più tanto di tutte le tensioni e odi e guerre che da sempre imperversano su questo nostro povero mondo.
Qualcuno ha per caso le coordinate dell'isola di Vattelapesca?

Lucignolo ha detto...

Allora direi che uno degli ostacoli che si frappone fra noi e la felicità è che pensiamo di dover andare da qualche altra parte a cercarla.
Vattelapesca, è qui dove siamo noi ed anche lì dove siete voi.

Non scrivo nulla altrimenti Janas mi dice che forvio e altero le condizioni della riflessione...

Aspetto.

Buongi Buongi

JANAS ha detto...

Az! mi sa che mi sono inguaiata con sta storia del post sulla felicità!!! :))))))))
Più tardi torno a rispondervi...intanto vi abbraccio!

JANAS ha detto...

Paolo, si una buona lettura..grazie! :)

Sileno, come ha detto Enzo, non sarà facile affrontare un tale argomento..ma..ci proverò ;)

Nicola sono passata da te, ma sono stata io a trovare una bella energia nel leggere il tuo post con quella bellissima poesia "RIPORTI ALL'INTERVALLO DEL SONNO" di A.G.M.! :D

Baol... grazie maghetto! ;)

Blessing la lettura continua...e spesso condivido con voi le mie letture! :))

La Signora in Rosso...eh! non è che io lo sappia più di voi cosa sia la felicità, in merito si possono fare giusto delle considerazioni!

Stefi...berremo insieme un the caldo, e insieme faremo fumare le sensazioni... le guarderemo volteggiare come i fumi lievi e sinuosi che si leveranno dalle nostre tazze, proveremo ad afferrarle sapendo che, proprio come i fumi e i vapori, non hanno una consistenza tangibile...ma cambiano forma appena le sfiori o ci soffi un po sopra...
è curioso come spesso le nostre strade s'intreccino, anche se ci perdiamo un po..
c'è qualcosa che stiamo comunque condividendo insieme...
e allora vedi che non manco e non manchi nemmeno tu?
ci incontriamo sempre in un crocevia!
un abbraccio stritolante alla mia scimmietta preferita! :*

Enzo..hai proprio ragione,questo è molto più difficile, infatti mi prenderò un po più di tempo... ;))

Beik...ma io le coordinate le avevo chieste a te... non hai la bussola a portata di mano?
mi hai fatto venire in mente una nota canzone:
Seconda stella a destra
questo è il cammino,
e poi dritto fino al mattino
poi la strada la trovi da te,
porta all'isola che non c'è.

...Son d'accordo con voi,
non esiste una terra
dove non ci son santi né eroi
e se non ci son ladri,
e se non c'è mai la guerra,
forse è proprio l'isola che non c'è
... che non c'è.

E non è un'invenzione
e neanche un gioco di parole
se ci credi ti basta perché
poi la strada la trovi da te...

Lucignolo... a te riservo l'ultima strofa:
Seconda stella a destra
questo è il cammino,
e poi dritto fino al mattino
non ti puoi sbagliare perché
quella è l'isola che non c'è!
E ti prendono in giro
se continui a cercarla,
ma non darti per vinto perché
chi ci ha già rinunciato
e ti ride alle spalle
forse è ancora più pazzo di te!

Nazzareno ha detto...

Risultati 1 - 10 su circa 1.470.000 per "la felicità è". (0,20 secondi),
a rileggere questo numero viene quasi lo sconforto: "unmilionequattocentosettantamila" link, che diventeranno miliardi di risposte per la ricerca di una cosa che come dice Lucignolo puoi cercare ovunque, ma se non ce l'hai dentro di te , non c'è viaggio che possa fartela trovare(L'alchimista).
..e non è neanche un pesce d'aprile...

Stefi ha detto...

la finestra, nell'occhio.. per vedere fuori, da dentro..
ahah.. fantastica, ja'!

..semplicità ed umiltà..

scusa, troppe cose incasinate, forse, ma non so dare altro ordine, in questo momento! il primo riferimento, in ogni caso, è alla foto che hai aggiunto sotto..alla prima.
La seconda..ahahhh..la seconda è troppo fitta!io sto ancora disfando qualche filo! ;)
eh
eheheh

Stefi ha detto...

eheh

maummagumma ha detto...

>E ti prendono in giro
>se continui a cercarla ...

già ... sempre attualissima e sempre verissima, e più continuo a cercarla più sono convinto che ne valga la pena

ti abbraccio
m.

JANAS ha detto...

Nazzareno...hai fatto centro..su questo si svilupperà buona parte del post! :)

Stefi...e lo so Stefi...mi ci sono ingarbugliata anch'io dentro quella rete di fili!! :)))

Maumma ...anch'io! ;) un abbraccio anche te..

Il Massimo ha detto...

La felicità è il convivere con i propri limiti ed i propri guai.
Buona Pasqua a te e famiglia.

JANAS ha detto...

ciao Massimo :) ..la felicità potrebbe sicuramente prendere coscienza dei propri limiti, e anche affrontare le difficoltà..(convivere mi sembra un po come subirle...e non mi piace)...ma non è solo questo, se fosse tutto qua sarebbe insieme molto semplice...ma anche tutt'altro che felice!

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Tantissimi auguri di buona Pasquetta a te e a tutti i tuoi cari! Spero che stia bene