lunedì 23 marzo 2009

giusto per sapere: centrali nucleari



La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattro mila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso (Fabrizio De Andrè)
(citazione presa da wikipedia)

Ecco qualche Buon Dio ha deciso di regalarci un altro Paradiso...!!!



21 commenti:

DONKIPROKO ha detto...

Ciao Janas!!!

bello tramonto!! bella pic!! ma che bruta notizia...


becio per te, Ale

Lucignolo ha detto...

La Sardegna, è come una bella donna un poco misteriosa, ma con un culo da favola...

C'è chi si è avvicinato a Lei solo per il "culo da favola" senza voler capire la parte un poco misteriosa, ne anche solo la donna, solo pronto a goderne ed a sfruttarla, pronto a buttarglielo...

Come i peggiori uomini che pensano di possedere una donna, solo perchè raggiunta una volta.

Profondo odio per questi "uomini peggiori" sia sul piano umano sia sul piano sociale... nessuna distinzione.

P.S. Comunque è notizia di questi giorni che abbiamo già i fondi europei per fare l'elettrodotto fra Sicilia e Sardegna, quindi il collegamento con il continente è già pronto nei progetti... Forse il disegno viene da più lontano di quanto possiamo immaginare per quel che ci raccontano.

Nazzareno ha detto...

Mi sembra giusto che dopo una gestione Soru che aveva cercato di difendere per quanto possibile il territorio da speculazioni di vario e genere, la nuova amministrazione subBerlusconesca sottolinei il radicale cambio di gestione e apra le porte alle invasioni barbariche che possano uniformare l'isola al resto del continente.
Auguri (ma la vedo brutta...)

sileno ha detto...

C'è un forte rischio in Sardegna che dopo aver accantonato Soru, le locuste possano lasciare il deserto.
La bellezza del nostro ambiente è un patrimonio di tutto il mondo, ma una volta distrutto non c'è più futuro.
Ciao
Sileno

Luigina ha detto...

Tranquilli chi ha vinto le elezioni ha detto che dovranno passare sul suo corpo se vorranno costruirle. Peccato che non si sia accorto che ci sono già passati :((( I Sardi che tu citi si sono lasciati abbagliare da un miraggio e si accorgeranno troppo tardi di aver scelto la persona sbagliata Ciao Janas. Spero a luglio di riuscire a rivedere la Sardegna che amo prima che procedano allo scempio. Ti abbraccio

beyk happel ha detto...

Ne faranno parecchi danni... oh, se ne faranno!
E se i reattori faranno la fine dei generatori eolici installati nel sassarese (inaugurati tante volte, ma mai entrati in funzione), poco importa.
Quello che interessa è procurare appalti e imboscare denaro, se poi il tutto rimane un abbozzo, la colpa sarà sempre di qualcun altro.

A proposito di eolico, La Spagna nel marzo scorso ha stabilito un record energetico: con l'eolico ha coperto quasi la metà della domanda nazionale di elettricità, il 40,8%.
Noi siamo ancora qui a discutere di investire in una fonte energetica che tutto il mondo sta rifuggendo!

JANAS ha detto...

Ciao Ale...grazie ... ma preciso che non è un tramonto è il sole che sorge...un alba veramente emozionante!
per il resto si ...non proprio una bella notizia, speriamo che non si avveri mai, e che qualche persona con un po di senno trovi il modo per impedirla!!
un bacio anche a te!

Lucignolo...eh! non l'avevo mai notato che avesse un culo da favola!! :)))))
però la percezione che sia stata sempre sfruttata e presa per il culo..in effetti...
beh però sarebbe anche ora che noi Sardi ci prendessimo pure le nostre belle responsabilità in merito! Le ultime votazioni ne sono un bel esempio...

Nazzareno..dici bene, invasioni barbariche, niente di nuovo all'orizzonte...sarà la ciclicità della storia, che anche se in forme diverse si ripresenta uguale nella sostanza! sigh! :(

Sileno..mi hai fatto venire in mente alcune citazioni che ho letto in proposito, che sono riferite alla Sardegna..visto che della Sardegna stiamo parlando, ma valgono per qualsiasi posto della nostra Italia...ho letto che dopo la Sardegna prima in lista ci sarebbe la Puglia, L'Emilia, persino la Sicilia...ma qua non si tratta di trovare un luogo...qua si tratta d'impedire che vengano costruite centrali nucleari ovunque..almeno nel nostro Stato!

Luigì hai letto no l'articolo? ahhaha! li mi è venuto pure da sorridere ..."lo spettacolo raccapricciante delle ruspe "nucleari" che passano sul corpo del povero Ugo per ben quattro volte uno per ogni centrale nucleare..." Già perchè in un altro articolo ho letto che:" nel disegno di legge sull'energia (approvato dall'esecutivo ma non ancora licenziato dal Parlamento) il governo è autorizzato a superare il no delle Regioni e a procedere ugualmente alla costruzione di centrali atomiche ( dall'articolo del Il Sardegna del 05/03/2009 titolo Nasce la servitù nucleare "Centrali tutte nell'Isola")

Beik..allora dici che le pale che vedevo girare in Sardegna quest'estate nel Sasserese...giravano a vuoto!! avevano ben ragione!! un bel giramento di pale sta venendo pure a me...che nemmeno le ho, sarà che mi girano perchè entro in simbiosi!! :))))))))))))
Comunque la Sardegna non solo è autonoma dal punto di vista energetico ma riesce anche ad esportare un po della sua energia prodotta, in Toscana se non ricordo male...
già se poi si pensa che in Sardegna..il vento non manca di certo!!
Poi certo alcuni parlano comunque di ambiente danneggiato per via degli impianti eolici..ma davvero vogliamo mettere i danni di questi con quelli di quattro centrali nucleari????

JANAS ha detto...

Sileno un po delle citazioni di cui ti parlavo le ho lette su Wikiquote:

# La Sardegna da quando Domineddio l'ha scagliata al centro del mare è stata sempre granaio, miniera e serbatoio di carne da combattimento, di botoli feroci, per l'Italia da farsi. (Marcello Fois)

# La Sardegna è fuori dal tempo e dalla storia. (David Herbert Lawrence)

# La Sardegna è un'altra cosa: più ampia, molto più consueta, nient'affatto irregolare, ma che svanisce in lontananza. Creste di colline come brughiera, irrilevanti, che si vanno perdendo, forse, verso un gruppetto di cime… Incantevole spazio intorno e distanza da viaggiare, nulla di finito, nulla di definitivo. È come la libertà stessa. (David Herbert Lawrence)

# Questa terra non assomiglia ad alcun altro luogo. (David Herbert Lawrence)

e poi c'è anche qualche Sardo che la pensa diversamente:
- Vi giuro che se riesco a mettere piede fuori, non ci ritornerò più in questo luogo maledetto. Si vede che il Creatore quando ha fatto il mondo avrà chiesto aiuto al diavolo e gli avrà detto di fare la Sardegna. (Gavino Ledda)

Avesse qualche dote di preveggenza??

maummagumma ha detto...

a me viene la pelle d'oca solo a pensare alle scorie radioattive da stoccare per 5000 anni ... rischi a parte il rapporto costi benefici diventa improponibile, ma tanto a pagare i costi di stoccaggio per i consumi di oggi ci penseranno quelli che arriveranno dopo ...

JANAS ha detto...

Maumma ...non ci sono solo i costi di smaltimento dei rifiuti radioattivi...
per realizzare una nuova centrale nucleare ci vogliono almeno 13 anni ...saranno forse attive fra 13 anni!!! ovvero lo Stato investirà dei soldi..che per altro non abbiamo, in qualcosa che dovrebbe ...dovrebbe farci risparmiare (ma così non è) fra tredici anni?
oltre alle spese per lo smaltimento, c'è tutto il controllo di sicurezza dell'apparato militare, per i rischi di attentati, che ovviamente hanno un costo..che non ci ritroveremo nelle bollette di energia elettrica, ma che sicuramente verranno recuperati con altre tasse..per non parlare dei costi di gestione di una centrale nucleare attiva!!
Per non parlare che non si tiene conto di un referendum dove il popolo Italiano aveva esplicitamente espresso di non volere il nucleare...

laumig ha detto...

vieni a prendere un pasticcino da me? :)

JANAS ha detto...

Laumig già passata a trovarti e gustato il tuo pasticcino con gli occhi e apprezzato il tuo tenero pensiero! :* un abbraccio!

Jasna ha detto...

certo che io rimango esterefatta! Chissa come mai il nostro governo presente e passato vede e ha visto la sardegna come un deposito. ricordo nei mondiali del 90 , quando mandarono a giocare in sardegna LE SCUADRE CHE PIù AVREBBERO DATO FASTIDIO a livello ultras. ora con le centrali nucleari.... e pensare che la Sardegna è forse l'unica regione autonoma a livello energetico o mi sbaglio? con le centrali eoliche. Mi dispiace cara Janas, non conosco bene la tua terra ma per quel poco che ho visto , ti garantisco che è stato un' amore a prima vista. speriamo che qualcuno si opponga e che pensino a energie alternative , meno inquinanti.

Baol ha detto...

Dio ci potrà regalare tutti i paradisi che può inventarsi...saremo sempre capaci di rovinarlo :(

JANAS ha detto...

Baol e mi sa che hai ragione!! proprio ora al tg..sentivo che nel Parco del Mincio hanno abbattuto degli alberi dove c'erano i nidi degli aironi con già le uova ...quando avrebbero potuto abbatterli dopo il periodo di nidificazione!

JANAS ha detto...

oh! Jasna perdonami solo ora mi sono accorta di non aver letto il tuo commento!! Probabilmente mi è sfuggito perchè pensavo fosse uno mio..visto la somiglianza del nome e la mia distrazione di questo ultimo periodo!!

Tu rimani esterrefatta ...a me non sorprende affatto purtroppo..
non ti sbagli nel dire che è autonoma a livello energetico, ma come ho già scritto, le centrali nucleari non andrebbero costruite comunque in nessuna regione autonoma o no, perchè non c'è regione Italiana che non abbia bellezze e salute di persone da salvaguardare!
Le energie alternative già esistono e sono volutamente ignorate o non tenute in debita considerazione!

laumig ha detto...

grazie janas, buon weekend :)

UIFPW08 ha detto...

Cosa è la felicità quando poi non sei felice davvero...Janas chieditelo..

JANAS ha detto...

Laumig anche a te! :)

UIFPW08 Beh, per qualcuno che felice non è,la felicità probabilmente potrebbe essere qualcosa che manca e a cui tendere!
Più volte nel mio blog, ho citato una frase di cui non conosco l'autore, per
il quale "la felicità è un modo di viaggiare" ..un modo di prendere la vita!
diciamo che fondamentalmente penso che se uno passa il tempo a pensare alla felicità perduta e/o a quella che vorrebbe avere forse si sta perdendo l'opportunità di cogliere una possibile "felicità" nel presente!
ma mi rendo conto di non avere una risposta che possa essere veramente valida per tutto e per tutti..questo è semplicemente una delle possibili mille risposte a questa domanda...

maummagumma ha detto...

Interessante report di ieri dove mostravano come il tasso di leucemia infantile nelle aree dei reattori nuleari è di 4 volte superiore alla media, per non parlare dei problemi di infiltrazioni non previsti e non prevedibili nei siti di stoccaggio tedeschi, ma perché gli ALTRI pseudo-organi di informazioni non parlano mai di questi "dettagli"?

maummagumma ha detto...

... dimenticavo l'illusione dell'indipendenza energetica, l'uranio dobbiamo comunque comprarlo ... ne più ne meno come il petrolio