domenica 26 ottobre 2008

Il nostro cane è un po di tempo che si chiama Libero ...( parafrasando una frase di una canzone di De Andrè)

Ci sono pezzi di cuore,
lasciati li, dove non si vogliono raggiungere,
dove speri che il tempo, attenui ,
sfumi le foto,
sfumi il dolore, e lasci e lasci
polvere pesante a cancellarne le tracce


poi incontri i suoi occhi in una vecchia foto...

poi sorridi....


e lasci scorrere le foto

foto by lucignolo

e scorre caldo e silenzioso
il distillato liquido
della nostalgia


foto by lucignolo


Questa era Cippalippa la nostra cagnetta ...razza cane!
Presa al canile, ci ha lasciato dopo 16 anni di vita insieme, nel 2005.
1) foto: a panza e gambe all'aria, mentre prende il sole comodamente sdraiata su lucignolo!
2) in uno dei suoi sguardi dolcissimi
3) regolarmente assunta in ufficio....
4) Questa è cippa che con gli occhi chiede soccorso , perchè qualcuno ponga fine alla toilette!!!
5)..ancora cucciola con me...e qui, devo dire mi vedo cucciola anch'io ...
6) questa è cippa decisamente più grande, ma non meno coccolosa...
7) e infine questa è cippa sonnecchiosa, e vecchiarella, con il muso ormai bianco....(ma come se la dormiva bene!!)
foto by autoscatto!
(non voleva sbranare lucignolo, era un tentativo d'invitarlo ad alzarsi a giocare, prendendolo per mano!!)




22 commenti:

Stefi ha detto...

ah! ma che tuffo al cuore!! ..e che bella!!! ..e.. eheheheh troooppo bellini!!! ..e che ricordi, pure per la mia vecchia cippalippa!! che in realtà era un cippolippo, più piccolo e tremendamente più dispettoso.. ma è stato un po' come rivedere anche il mio crocki!


solo una cosa vorrei far notare: grandi le scarpe di lucignolo nella quarta foto!! eh

ahah


ah!!ahahahhh



e la più bella (non può mancare mai).. l'ULTIMA!! tutta la vita! ;)
ciao birbi!

ellen ha detto...

...che bella....
amo tantissimo gli animali.... lo sai....
ci vivo quotidianamente...
e ogni tanto, qualcuno se ne va.
e rivedere le foto dei miei amici pelosi d'infanzia, ricordarmeli uno ad uno, istante per istante... è la cosa più dolce e dolorosa che possa esserci.....

forse mia nonna si sente così, quando pensa a tutte le persone che conosceva 50 anni fa e sono morte....
boh.
però.... :(

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Bellissime foto!!!! Che dolce che è :-)))

JANAS ha detto...

Stefi...era dispettosa anche lei, una volta che è stata lasciata a casa sola, per dispetto ha preso il mio portafoglio dimenticato sul comodino, vi ha sfilato solo il "Foglio Rosa"(??????) si è accomodata sul nostro letto e ne ha fatto mille e un pezzo, coriandoli rigorosamente Rosa ...
Le scarpe di Lucignolo...una sorta rivisitata di espadrillas?

Ellen..dolce e dolorosa..hai detto bene! mentre sfogliavo le foto ...e poi ho deciso di fare un post, Lucignolo che mi ha visto piangere, mi ha chiesto: ma ti stai struggendo? ..e io ho risposto mi sa che non ci riesco a fare un post su cippa!
poi invece ho continuato, con la sensazione di tirar fuori qualcosa che come dici tu era una ricordo dolce e doloroso, ma anche terapeutico!
forse è cosi, anche per tua nonna...
forse credo sia così per molti!
Percorriamo un viaggio, come spesso mi dice Stefi, e in questo viaggio, è impossibile portarsi dietro tutti quelli che abbiamo incontrato, alcuni cambiano strada, poi magari ci ricapita di rincontrarli perchè a volte le strade si incrociano ancora, altre volte continuano a correre parallele ci si intravede e ci si saluta a distanza, altre volte qualcuno termina il suo viaggio! Così è la vita, con davanti tanta strada di cui non abbiamo mappa ...e dietro, tutte le tappe percorse, con gi incontri, le discese e le salite, gli ostacoli, le corse e le pause!

Daniele era veramente dolce...pensa che difendeva anche la tartaruga e la ritrovava ogni volta che, essendo piccola, la perdevamo nel giardino!! le foto non sono molto a fuoco perchè in realtà non avendo lo scanner a casa ...sono la foto della foto!

Luigina ha detto...

Troppo bello e dolce questo post: mi sembra di vederti Janas a scorrere le fotografie della vostra Cippalippa: anche Gabriele si commuove quando rivede quelle del suo Fritz, uno splendido "razza cane" preso al canile e che ogni tanto si sogna ancora, perché è toccato a lui l'ingrato compito di portarlo, malato terminale, dal veterinario per l'ultima iniezione per evitargli ulteriori sofferenze e non se lo è ancora perdonato

radha ha detto...

devo dire che ho avuto serissime difficoltà a distinguervi uno dall'altro, poi con un pò di pazienza ho distinto lucignolo dalle orecchie di asino, janas dalla cucciolaggine di ritorno...e quella che rimaneva bellissima e strepitosa meraviglia dell'universo doveva per forza essere Cippalippa!!!
ciao splendori!!!

Nicola ha detto...

Sai Jan,questo post mi ha preso per incantamento e riportato indietro nel tempo (forse non è vero)dove vivere era meno complicato...
Belle le foto e poi la cagnolina,strano nome, carino però ma un po lunghetto, da giovane probabilmente vi ascoltava poco perchè quando la richiamavate lei era già partita :-)
Un caro saluto

Jasna ha detto...

Che bello... certo che a volte gli animali ci insegnano a vivere... donano amore assoluto , in cambio di qualche piccola attenzione... bei ricordi... la magia delle foto... che fermano momenti che altrimenti resterebbero imprigionati nel cuore, o nel dimenticatoio delle nostre menti.

JANAS ha detto...

Luigina che brutta pagina quella che ha vissuto Gabriele, noi al canile ci siamo andati tutti e quattro, avevamo preparato i nostri figli, ma non è una cosa a cui ci si prepara! Così quando Lucignolo è entrato con lei dal veterinario, io pensavo che dopo la visita ci avrebbero dato il tempo di salutarla, ma quando Lucignolo è uscito con gli occhi lucidi cippa non c'era più, si era addormentata mentre lucignolo l'accarezzava!
Lo stesso giorno, il tempo di arrivare a casa, una persona a me molto cara, mi comunica che le hanno diagnosticato un cancro maligno a un seno ... e io quel giorno non ho trovato niente di meglio che mandarla a quel paese! (erano anni che le chiedevo di fare una mammografia di controllo!!)
Così, quel giorno, ho pianto un bel po, senza riuscire bene ad elaborare tutto il mio dolore!
Come se colpito da più parti nel corpo, uno non riuscisse a capire, cosa e come e in quale punto si origina il dolore! Insomma era come se tutto fosse finito in una gran minestrone! E forse ieri...sono riuscita a separare finalmente le due cose!

Radha...ma come? Vorresti forse dire che siamo davvero così irriconoscibili???
infondo Lucignolo ora ha solo un o meno capelli che è vero, ora sono decisamente bianchi, un po po di pancia in più e come me del resto che sicuramente ora ho dieci o dodici chili sopra, rughe e ... uff!! :))

Nicola, non lo so se erano più spensierati, forse erano pensieri diversi, niente preoccupazioni di figli, ma con un futuro ancora tutto da determinare...io che non sapevo se abbandonare o continuare l'Università, decisione che all'epoca mi logorava non poco, e poi matrimonio o convivenza, discussioni in famiglia al riguardo...mio padre che naturalmente non voleva...! No, a pensarci ora, non erano facili nemmeno quegli anni li! Dovevo fare scelte importanti...le ho fatte!
cippalippa, perchè, un amico di Lucignolo sosteneva che nell'intimità io e lui ci chiamassimo Cippalippo e Cippalippa, come nel film Amici miei, sebbene non fosse vero..alla fine per scherzo, avevamo iniziato a chiamarci in questo modo TERRIBILE ...così quando abbiamo preso la cagnetta, abbiamo pensato di superare la cosa, mettendo a lei questo nome! Che poi si è limitato ad essere Cippa, perchè hai ragione con Cippalippa sarebbe stato molto difficile!

JANAS ha detto...

oh ciao Jasna, felice di sentirti..hai commentato mentre scrivevo il mio lunghissimo commento di risposta!!
Si le foto...sarà per questo che le amo? ;)

Luigina ha detto...

Proprio una brutta pagina Janas: per questo non abbiamo mai voluto prendere un cagnolino neanche a Michele che l'ha sempre desiderato molto. Quando poi vengono a mancare è come se ne fosse andato una persona della famiglia. Ti posto il post che di mia nipote Elena ha dedicato alla scomparsa della sua Lilly

JANAS ha detto...

Luigina grazie, ho letto il post..veramente tenero!
anche mia figlia come tua nipote è cresciuta insieme al nostro cane e forse lei ne ha sofferto più di tutti, perchè essendo venuta dopo, per lei cippa c'era sempre stata, era la sua compagna, quella da coccolare e da cui farsi coccolare..

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Sono commosso. Ho avuto due cani da piccolo e dopo tanti anni, non riesco ancora a dimenticarli. Perciò esprimo tutta la mia solidarietà..

nazzareno ha detto...

So che è sbagliato, ma la prima cosa che ho pensato nel vedere il cucciola di pastore tedesco( non era il piccolo Ratzinger)che circa sette anni fa, mio figlio portò in casa è stata la chiara paura del dolore che tutti noi avremmo provato quando se ne sarebbe andato, ed è una paura che ancora mi porto dietro.
Poi, guardo il tuo post, leggo i commenti di tutti i tuoi amici e ritorno a pensare che non si può rinunciare ad amare, che dolore e nostalgia vanno accettate così come il cielo ce le manda e che, se ce le mada, vuol dire che forse anche loro a qualche cosa serviranno...

JANAS ha detto...

Blessing, quello che ci insegnano gli animali, quando siamo piccoli, è trovare un nuovo modo di comunicare, che passa per la capacità di affinare la nostra sensibilità!
Come fanno loro ad intuire quando siamo tristi e quando siamo felici, senza una sola parola, riconoscere il gesto, leggere uno sguardo!
è una lezione che non si dimentica!

Nazzareno...mi ha fatto sorridere la precisazione sul pastore tedesco, perchè un piccolo Ratzinger avrebbe seriamente preoccupato anche me! ;)
Si è proprio così, non si può pensare di dare amore, tutelandoci da una possibile sofferenza, per l'inevitabile separazione, smettere di amare se fosse così, e allora si che saremo veramente, veramente tristi!
Se ci pensi da una sola cosa possiamo scegliere di non separarci mai ed proprio dalla capacità infinita di dare amore!
L'amore che il nostro cane ha dato a noi..dura ancora, oltre lui!

UIFPW08 ha detto...

gli amici tuoi sono anche amici miei ma devo ringraziarti per la gentilezza nie miei confronti...grazie giuliana
Maurizio un fotografo distratto.

JANAS ha detto...

UIFPW08, a me non sembri così distratto!!
gentilezza(?)...ho scritto quello che pensavo, si vede che "pensavo gentile" ! :)))
Benvenuto e se i miei amici sono anche i tuoi, si vede che scegliamo e ci scelgono, con canoni e criteri comuni!
Quindi quasi una garanzia!!
amico Doc!

MasterMax ha detto...

Non ho mai avuto un cane e non so cosa si prova ad amare un amico così, ma le tue parole, le foto, riescono a fare un quadro preciso anche ad un analfabeta dei sentimenti canini come me. Grazie davvero per la bella sensazione che mi hai infuso.

P.S. Scusa ma devo proprio dirtelo: MA QUANTO BELLA SEI??? Cavoli una modella... Non riuscivo a togliere gli occhi dal tuo viso! Scusami, anche con la tua metà ;)

JANAS ha detto...

Mastermax ...ora come faccio a convincere gli altri che non ti ho pagato per scrivere tutto questo???
;)
i cani sono una grande risorsa affettiva, e sostanzialmente non si differenzia dai sentimenti "umanini"!
ok! ok! ora mi hai fatto diventare rossa...ma devo confessarti ahimè che quelle foto risalgono a ben 17 anni fa..quando avevo 24 anni!! (a quell'età tutti siamo belli!!) ovvero quando ancora nessuna gravidanza e nessun incedere del tempo aveva ancora lasciato tracce indelebili, e qualche chilo di troppo!
Comunque faccio finta di avere 24 anni, mi prendo i tuoi complimenti ..e ti mando un bacio e un abbraccio e un grazie grazie tttropppo bbbuono!!

UIFPW08 ha detto...

i sogni sono desideri....e di Primcipessa in tutto il mondo ve ne una sola... basta chiudere gli occhi e sognarLa...
benvenuta tra i sognatori
jANAS..il caffe' alle tre...

Maurizio ha detto...

Hai saputo trasmettere anche a chi ha letto e osservato le vostre sensazioni e quei momenti...

JANAS ha detto...

uifpw08 temo di aver mancato all'appuntamento, sono ancora in tempo per il caffè virtuale?

Maurizio :) un semplice sorriso!