giovedì 27 marzo 2008

Non così alto (Pablo Neruda)


Di quando in quando e da una certa distanza
bisogna farsi un bagno di tomba.
Indubbiamente tutto va benissimo
e tutto va malissimo, Indubbiamente.

Vanno e vengono i viandanti,
crescono i bambini e le strade,
alla fine abbiamo comprato la chitarra
che piangeva sola nel negozio.

Va tutto bene,tutto va male.

I calici si empiono e tornano
naturalmente a essere vuoti
e talvolta all'alba
muoiono misteriosamente.

I calici e coloro che bevvero.

Siamo cresciuti tanto che ormai
non salutiamo il vicino
e ci amano tante donne
che non sappiamo più come fare.

Che bei vestiti indossiamo!
E che opinioni importanti!

Ho conosciuto un uomo giallo
che si credeva arancione
e uno negro vestito da biondo.
Si vedono, si vedono tante cose.
Ho visto festeggiati ladri
da impeccabili signori;
e questo succedeva in inglese.
E ho visto gli onesti, gli affamati,
che cercavano il pane tra i rifiuti.

So che nessuno mi crede.
Ma l'ho visto coi mie occhi.
Occorre fare un bagno di tomba
e dalla terra chiusa
guardare in alto verso l'orgoglio.

Allora s'impara a misurare.
Si impara a parlare, si impara a vivere.
Forse non saremo così pazzi,
forse non saremo così saggi.
Impareremo a morire.
A essere fango, a non avere occhi.A essere un nome dimenticato.

Ci sono dei poeti così grandi
che non passano da una porta
e dei commercianti veloci
che non ricordano la povertà.
Ci sono donne che non passeranno
per l'occhio di una cipolla
e vi son tante cose, tante cose,
e così sono e così non saranno.

Se volete, non credetemi nulla

Ho solo voluto insegnarvi qualcosa.

Io sono professore della vita,
vago studente della morte
e se quello che so non vi serve
non ho detto nulla, ma tutto.

(Pablo Neruda)

25 commenti:

Lucignolo ha detto...

Ausiliari, Avere ed Essere.

Auspicabili, Dare ed Ascoltare.

Godimento leggibile, frulla il cervello fra paralleli odierni, tristezza nel cuore, speranza di esser altrove nei modi e nello spirito...

...ma quanta forza e sforzo richiede esser sempre presenti ai giusti ideali ed alla moralità assoluta...

Troppo, troppo spesso, siamo indulgenti, sopratutto con noi stessi !

Ma gli occhi di chi amiamo ci guardano ed i nostri occhi nei loro risplendon di speranze !

Buon giorno...

a todos los Bloggheros.

Jasna ha detto...

Grande lezione di vita... e nel primo mattino è l'ideale... mi stai facendo innamorare di Neruda... Mi puoi consigliare in libro di sue poesie! ciao janas

anna ha detto...

ciao janas, buona giornata!
grazie della bella poesia e delle bellissime immagini!
:D

enzorasi ha detto...

Devo dirti che il connubio che crei fra poesia e immagini non è mai "abusato". C'è un tuo verso nascosto tra i versi di Neruda: malinconico e irriverente, mi costringi piacevolmente a rileeggere attentamente per trovarlo, piccola pepita in una vena d'oro.

HANNA ha detto...

Hi Janas!
Pezzo che Ti vedo in giro...
alla fine ho trovato un impuls a visitarti...ottimo il Tuo spazio!
brava!
Lo vuoi un meme da me per iniziare un'amicizia-bloggers?

LEA ha detto...

Le parole di Neruda sanno sempre arrivare al cuore. Un grande fra i miei preferiti.....

JANAS ha detto...

lucignolo..buon giorno..alla fine di questo giorno, rimane la speranza...;)

jasna...tutte le sue poesie e tutti i suoi libri, il primo che ti capita fra le mani in libreria!

anna...ciao carissima, grazie..e buona serata a te!

enzorasi..si c'è qualcosa di maliconico e irriverente in me questi giorni...e forse mi sfugge nei post e nei commenti..sarà tutta questa pioggia? sarà altro ..è altro! ciao enzorasi che vedi oltre le apparenze!!

hanna..benvenuta! "lo vuoi un meme?" NO, grazie ma NON LO VOGLIO! invece LA TUA AMICIZIA DI BLOGGER SI!
mi prendo l'amicizia e ti lascio il meme.. e ti abbraccio con l'albero della mente ..che sta sulla barra a destra!

lea ..Neruda il mio cuore lo attraversa da parte a parte! ;)

Efisio Bianco ha detto...

(Since the ancients built the first nuraghe, in the campidano the "friusu" word means: Cold.)... Ciao Janas, quando parla Neruda che altro si può fare se non ascoltare? Belle le tue foto: Poesia visiva e poesia letteraria... Saluti sardi. (Grazie delle visite al mio blog. A presto.)

Mat ha detto...

mmmh....l'inizio in stile "o bianco o nero" non mi convince..

in mezzo ci sono tutti gli altri colori...e non parlo solo di tutta la scala di grigi...c'è il giallo, il verde, il rosso, l'azzurro.

la vita mi piace per tutta la tavolozza di colori che la rappresenta durante tutta la durata...

HANNA ha detto...

Janas!
io di meme e award ne ho avuto a decine-decine...
all'inizio stavo in ansia a riceverli, ma poi fattosi il c...così e le "quote", ora ne scelgo solo questi che mi appagano, senza contare se mi linka qualcuno e cosa ne ricavo in posizioni, perciò ti capisco, solo che questo meme ti faceva scrivere un post citando e valutando i tuoi authori preferiti, tipo : Neruda, Lorca, Rilke...
anch'io l'ho fatto per citare i miei preferiti, scegliere commenti, tradurre..insomma..
Cmq va bene lo stesso,
a presto;D

JANAS ha detto...

efisio bianco..grazie!
da noi freddo si dice frittu! :)

mat..a me piace invece anche il bianco e il nero..certe cose ..certi aspetti risaltano particolarmente con il bianco e il nero, il contrasto è più netto..nei ritratti per esempio ..in bianco e nero secondo me hanno più personalità..ma è un opinione come la tua, entrambe valide! ciao mat..ti abbraccio :))

hanna grazie della tua comprensione.. è vero alcuni meme sono veramente carini, altri..un pò meno, ma già la vita mi stressa con obblighi quotidiani che fatico ad ottemperare..almeno nel blog..non voglio binari, sui quali muovermi,..del resto che amo Neruda, Garcia Lorca, Terzani, Luzi..e tanti altri, si legge e si leggerà nelle mie continue citazioni! in un certo senso allora svolgerò il tuo meme o forse l'ho già svolto!
ciao hanna passo a linkarti e non per la tua nomination!! ma per la tua "compressionation".. e per il tuo blog che merita ...mi piace tanto l'omino che gesticola o fa ginnastica?

pmor ha detto...

"forse si imparerà a misurare" ... m'aggiro per le mie giornate, ultimamente, armato di metro. lo brandisco come fosse la spada che mi consentirà di sconfiggere il non-senso e lacerare ciò che non capisco, facendo trapelare uno spiraglio di luce che possa illuminare la mia ansia di risposte: quanto è alta la mia vita? arriva a far solletico al cielo? o scava la terra? la misura è importante... misurare il tempo dedicato al lavoro... il tempo dedicato a se stessi... il tempo dedicato a chi si vuole bene... ultimamente il mio metro s'è rotto. se ne cerca uno nuovo, please...
vaneggiamenti a parte, grazie per la poesia!

JANAS ha detto...

pmor....ne vengo ora dal tuo blog ...dal video col le foto.. e non ho ancora Smesso di piangere!

da te HO FATTO UN BAGNO DI TOMBA..
E HO VISTO ..HO VISTO TANTE COSE

Il viaggio di una madre:

Il viaggio di una madre

Jasna ha detto...

lo hai lincato Janas Brava...Mi sono commossa intensamente per la sofferenza di quella giovane creatura a cui non è stato donato nulla. se non un corpo indegno e malato. Solo una madre è in grado di amare così intensamente e profondamente. meravigliosa testimonianza di vita.Parliamo,parliamo... purtroppo fa parte della vita anche la sofferenza altrui.

JANAS ha detto...

jasna ..qualcosa gli è stato dato..tutto l'amore di una madre, certo sarebbe stato meglio che ne avesse potuto godere per un vita intera...quando ci ripenso ..mi viene di nuovo da piangere..

fra! ha detto...

Passavo di qui per augurarti un buon weekend...
Dai che pare ci sia il sole no?
Ciao janas donna ruspante!! ;D

berry ha detto...

appena ho sentito dei 23 euri...mi son guarito!
ahahahahahah!!!!!1
buon week end Ja'
:)

Baol ha detto...

Belle foto, belle belle belle!

JANAS ha detto...

FRA! BERRY! BAOL che bello sentirvi..portate una carica di buonumore ..grazie e buon fine settimana anche a voi!

berry son contenta che sei guarito!

Luigina ha detto...

Neruda è sempre Neruda e le tue immagini sempre stupende, ma stavolta Janas non riesco a cogliere, come le altre volte la corrispondenza di alcune immagini con i versi.Mi devo preoccupare? Sarà colpa dei nuvoloni neri che sono spuntati all'orizzonte del mio cielo?

JANAS ha detto...

luigina non saprei..in effetti trovare delle foto che calzassero per questa poesia non era facile..in certe parti avrei dovuto mettere qualcosa di troppo forte..tipo le foto-video del post pmor..erano decisamente più adatte a capire cosa s'intenda per bagno di tomba..calarsi nella sofferenza..per capire meglio il senso delle cose o forse perdersi del tutto, come a volte accade a me, per scegliere un nuovo modo di guardare la strada che si percorre!
però la foto dell'uomo..guarda..non si vedono gli occhi ...come dice la poesia e forse lui qua . ..come molti di quelli che fuggono dalla loro terra per morire su una spiaggia Italiana ...non hanno un nome nemmeno per presentarsi in paradiso.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Che brividi quando leggo Neruda!!!!

JANAS ha detto...

ciao daniele :)

Luigina ha detto...

Hai ragione Janas ero proprio troppo occupata a pensare ai miei problemi per cogliere l'accostamento tra i versi della poesia e le tue splendide immagini. Grazie per avermelo fatto notare e avermi fatto apprezzare il significato che non avevo colto. Sei proprio una "bella" persona!

Stefi ha detto...

..un piccolo e sussurrato "grazie"!